Narrativa

Alpinismo eroico

Collana: I grandi classici dell'alpinismo

Autore: Emilio Comici

ISBN 978-88-203-6346-5

Euro 34,90

Formato: 17 x 24 cm

Pagine: 340

Editore: HOEPLI

 



 

Alpinismo eroico

Emilio Comici

HOEPLI

 

la copertina

Il nostro plauso va all'editrice Hoepli, che in questa collana ripropone ristampe anastatiche di grandi capolavori della letteratura alpina.

Questa volta il turno di Emilio Comici, che viene riproposto nella sua unica fatica letterarria, a causa della sua iniopinata eprematura scomparsa; questo alpiniats resta l'icona dello stile e dell'eleganza del gesto dell'arrampicata in montagna, un vero danzatore del verticale; Hoepli ci aveva anche riproposto, nella stessa collana, l'opera ded9cata a lui L'arte di arrampicare di Emilio Comici.

Torna in libreria la prima edizione del celebre volume di Emilio Comici, Alpinismo eroico, arricchito con una postfazione di Spiro Dalla Porta-Xydias, autore di due biografie su Comici, e vero e proprio anello di congiunzione tra il mondo dell'alpinismo vissuto e praticato da Comici e quello odierno.

Il volume, curato a suo tempo dal comitato nazionale del C.A.I. per le onoranze a Emilio Comici, contiene una prefazione di uno dei presidenti degli alpini pi amati di sempre, Angelo Manaresi e raccoglie tutti gli scritti di Comici.

Si tratta delle relazioni delle salite compiute dall'alpinista triestino tra il 1925 e il 1940. Riproporre oggi i pensieri di questo alpinista, divo ante litteram e al contempo divulgatore appassionato di un modo nuovo di arrampicare, significa rimettere a fuoco non solo la persona di Comici, ma anche la sua funzione storica alla luce di quanto stato fatto dopo di lui.

Chiudono il volume gli interventi di grandissimi alpinisti dell'epoca, come Julius Kugy, Tito Piaz, Giuseppe Pirovano e tanti altri. In appendice, l'elenco di tutte le prime ascensioni compiute dallo scalatore triestino.

Pubblicato originariamente da Hoepli nel 1942, il volume qui riproposto in una ristampa anastatica arricchita da una postfazione di Spiro Dalla Porta-Xydias, autore di due biografi e su Comici e vero e proprio anello di congiunzione tra il mondo dell'alpinismo vissuto e praticato da Comici e quello odierno. Chiude l'opera il saggio Comici e l'alpinismo del sesto grado scritto da Marco Albino Ferrari, fondatore e direttore della rivista "Meridiani Montagne".

 

Filippo Zolezzi