Sci e Ciaspole

SCIALPINISMO NELLE ALPI GIULIE ORIENTALI

100 Itinerari – Tricorno, Gialuz, Prisani, Martuljek, Razor, Monte Nero, Monti di Bohinj

Collana: Luoghi verticali

Autore: Paul Ganitzer, Claudia Pacher, Christian Wutte, Britta Wutte, Robert Zink

ISBN 978-88-98609-31-4

Euro 32,00

Formato: 15 x 21 cm

Pagine: 416

Editore: Versante Sud Editrice

 



 

SCIALPINISMO NELLE ALPI GIULIE ORIENTALI

100 Itinerari – Tricorno, Gialuz, Prisani, Martuljek, Razor, Monte Nero, Monti di Bohinj

Paul Ganitzer, Claudia Pacher, Christian Wutte, Britta Wutte, Robert Zink

Versante Sud Editrice

 

la copertina

Ogni appassionato di scialpinismo che metta piede anche solo una volta sulle Alpi Giulie viene contagiato dal fascino di questa impressionante (e piuttosto appartata) catena montuosa.

Dopo Scialpinismo nelle Alpi Giulie Occidentali, questo secondo volume copre il suo settore orientale, interamente ubicato in territorio sloveno.

Il carattere ripido e selvaggio degli itinerari, già noto dal primo volume, si ritrova qui soprattutto nel Gialuz (Jalovec), nel Tricorno (Triglav) e nel gruppo Martuljek-Razor-Prisani (Prisojnik).

Ma le Alpi Giulie orientali hanno anche una caratteristica del tutto opposta: vi si trovano infatti vasti altipiani carsici circondati da cime dalle forme bizzarre e affascinanti, capaci di emozionare ogni scialpinista.

Scenari perfetti sia per entusiasmanti escursioni di un giorno, sia per solitarie traversate di più tappe.

A completare questo fantastico quadro, oltre ai noti gruppi montuosi già citati, all’estremità meridionale delle Alpi Giulie si eleva maestoso il Gruppo del Monte Nero (Krn).

È proprio in queste zone che si possono trovare riunite entrambe le caratteristiche descritte: salite ripide e selvagge accanto ad ampi altipiani collinari, che invitano gli sportivi a lanciarsi in indimenticabili avventure alla scoperta del magico mondo alpino invernale.

 

© Filippo Zolezzi