Escursioni e Passeggiate

L’Appennino Reggiano

Oltre 80 itinerari con i versanti massese e lucchese

Collana: Le Guide

Autore: Claudio Soli

ISBN 978-88-7549-271-7

Euro 12,00

Formato: 12 x 20 cm

Pagine: 256

Editore: Il Fiorino

 

  Home Editoria


 
 

L’Appennino Reggiano

Oltre 80 itinerari con i versanti massese e lucchese

Claudio Soli

Il Fiorino

 

la copertina

Riceviamo abbastanza libri di escursionismo e di percorsi dedicati all'arco alpino, riguardo agli Appennini essi sono molto meno numerosi e spesso limitati a quella splendida porzione centrale che comprende Gran Sasso e Majella, figurate la gioia di poter presentarne invece qualcuno di zone meno conosciute, ma per questo non meno interessanti e belle da percorrere.

Le Edizioni Il Fiorino fanno parte di quelle benemerite piccole imprese che colmano le lacune lasciate dai grandi editori, anche quelli istituzionali, si pensi alla tanto attesa e purtroppo assai deludente Guida dei Monti d'Italia dell'Appennino Ligure-Tosco-Emiliano.

Questa prima opera che presentiamo è dedicata all'appennino reggiano, che dal Passo della Cisa si estende al Cerreto e al Passo delle Forbici.

Sul versante reggiano comprende le valli Enza, Secchia, Riarbero, Rossendola, Ozola, Secchiella e Dolo, nel versante toscano massese le valli Taverone e Rosano e in quello lucchese Mommio, Serchio di Sillano e di Soraggio, Corte e Castiglione.

Sono escursioni per la maggioranza di notevole altitudine, per l'Appennino e in media abbondantemente sopra i 1500 metri, con monti come che sfiorano o passano i 2000 metri, quindi quote già abbastanza elevate, quasi dolomitiche (quelle basse si intende...) ecco allora il Cusna con 2120, l'Alpe Succiso 2017 e i molti che oscillano tra i 1770 e i quasi 2000.

Naturalmente queste altitudini sono promessa di passeggiate estremamente panoramiche, in un ambiente che è dominato da foreste favolose che dall'alta via dei Monti Liguri scendono fino alla Sila, dove si possono godere scenari bellissimi e fruire di una natura che appare ancora genuina, in certi casi sarà triste constatare l'abbandono delle attività umane contadine e tradizionali.

L'autore è Claudio Soli, grande esperto di queste zone, che ha descritto in modo preciso e dettagliato ogni escursione, dotando anche di cartine che ne indicano lo svolgimento sul terreno.

Filippo Zolezzi