Escursioni e Passeggiate

Gruppo del Monte Giovo

Alto Appennino Modenese dal Passo delle Radici al Passo di Foce a Giovo

Collana:

Autore: Francesco Rosati

ISBN 978-88-7549-276-2

Euro 12,00

Formato: 16 x 24 cm

Pagine: 160

Editore: Il Fiorino

 

  Home Editoria


 
 

Gruppo del Monte Giovo

Alto Appennino Modenese dal Passo delle Radici al Passo di Foce a Giovo

Francesco Rosati

Il Fiorino

 

la copertina

Francesco Rosati presenta la prima monografia dedicata al Gruppo del Monte Giovo, impervia zona dell’Appennino Modenese.

Il volume dà spazio all’inquadramento naturalistico della zona con una descrizione dettagliata di tutte le escursioni sui sentieri CAI, dando anche un accenno ai principali itinerari invernali con le ciaspole o racchette da neve, che negli ultimi anni tanto successo stanno riscontrando tra i frequentatori della montagna.

Il Monte Giovo (m.1991) e' fra i piu' alti di tutto l'Appennino Tosco Emiliano: e' molto noto perchè con la sua possente mole domina il sottostante Lago Santo Modenese (frequentatissima meta di escursionisti perchè raggiungibile in automobile) con il quale forma un binomio inscindibile.

Questo anche perchè il lago stesso e' creatura del monte : la morena frontale del piccolo ghiacciaio , gia' esistente nel quaternario , ha creato uno sbarramento che viene alimentato da un emissario che nasce ai 1650 m. del Monte Giovo in una zona detta Borra dei Porci.

Nel Giovo il paesaggio geomorfologico e' dominato da estesi affioramenti di natura arenacea (macigni) interrotti da rocce marnali e argillose : questi strati hanno avuto origine fra i 30 e i 17 milioni di anni fa dalla sedimentazione di materiali sabbiosi depositatisi sui fondali marini.

Filippo Zolezzi