Guide

Sentieri e meraviglie delle Alpi Marittime

Collana: Sentieri e rifugi

Autore: Andrea Parodi, Roberto Pockaj, Andrea Costa

ISBN 978-88-88873-10-7

Euro 18,00

Formato: 15 x 20 cm

Pagine: 192

Editore: Parodi Andrea Editore

 

  Home Editoria


 
 

Sentieri e meraviglie delle Alpi Marittime

Andrea Parodi, Roberto Pockaj, Andrea Costa

Parodi Andrea Editore

 

la copertina

La guida “Sentieri e meraviglie delle Alpi Marittime” inaugura la collana Sentieri e rifugi, che si propone di descrivere in modo ampio e capillare montagne ed escursioni dalla Val Tanaro al Monviso, questo va dal Col di Tenda al Colle della Lombarda, nei parchi delle Alpi Marittime e del Mercantour.

Andrea Parodi, questa volta affiancato da Roberto Pockaj e Andrea Costa, descrive una regione montuosa alpina stupenda e molto particolare, dal fascino speciale: le Alpi Marittime; si legge già nel loro nome, che mette insieme due elementi apparentemente antitetici: le Alpi e il mare, che qui si avvicinano fino quasi ad incontrarsi, creando commistioni singolari di ambienti glaciali e atmosfere mediterranee.

Il fascino speciale delle Alpi Marittime si legge già nel loro nome, che mette insieme due elementi apparentemente antitetici: le Alpi e il mare, che qui si avvicinano fino quasi ad incontrarsi, creando commistioni singolari di ambienti glaciali e atmosfere mediterranee.

Si tratta di luoghi tra i più suggestivi dell’intera catena alpina, ricchi di laghi, rocce levigate da antichi ghiacciai, morene, pascoli d'alta quota, cime rocciose, vallate percorse da belle mulattiere militari o di caccia, popolate da branchi di camosci e stambecchi.

Questo libro è un ottimo strumento per entrare in contatto e approfondire la conoscenza con il meraviglioso mondo delle Alpi Marittime: descrive 73 itinerari che si snodano sul lato italiano e su quello francese della catena, nelle valli Vermenagna, Gesso, Roya e Vésubie, nei parchi delle Alpi Marittime e del Mercantour.

Oltre ai sentieri di accesso a rifugi e bivacchi, nella guida sono descritte dettagliatamente le traversate da rifugio a rifugio, i percorsi della GTA e della Via Alpina, gli anelli intorno al Monte Bégo e alla Serra dell’Argentera. Può essere usata per programmare lunghe traversate e anelli transfrontalieri, ma anche brevi gite a laghi, cime panoramiche e valichi, indicati negli itinerari come mete intermedie.

La guida “Sentieri e meraviglie delle Alpi Marittime” inaugura la collana Sentieri e rifugi, che si propone di descrivere in modo ampio e capillare montagne ed escursioni dalla Val Tanaro al Monviso.


Filippo Zolezzi