Storia Cultura Etnografia

Martiri Tebei

Storia e antropologia di un mito alpino

Collana: Quaderni di cultura alpina

Autore: Massimo Centini

ISBN 978-88-8068-474-9

Euro 19,50

Formato: 21 x 30 cm

Pagine: 96

Editore: Priuli & Verlucca Editori

 

  Home Editoria


 
 

Martiri Tebei

Storia e antropologia di un mito alpino

Massimo Centini

Priuli & Verlucca Editori

 

la copertina

Ecco una ricerca attuale ed approfondita tra le numerose tracce che portano a identificare questi «eroi della fede»

I Martiri Tebei erano quei soldati appartenenti alla mitica Legione Tebea, composta interamente da cristiani, al tempo dell’imperatore Massimiano; quando si rifiutarono di reprimere alcuni galli cristiani, la legione venne decimata ad Agaunum, oggi San Maurizio nel Vallese.

Forse potrebbero essere solo una leggenda. Comunque, nel corso dei secoli, i Martiri Tebei hanno generato tutta una serie di tradizioni e miti moderni.

All’origine del culto la testimonianza di Sant’Eucherio, vescovo di Lione della prima metà del V secolo, che ha assegnato ai Martiri Tebei un’eco che, a fasi alterne, è giunta fino a noi, trovando nella devozione popolare una notevole affermazione.

In questo libro l’autore propone un’analisi approfondita del culto dei Martiri Tebei: vengono studiate le fonti di cui lo storico dispone al fine di comprendere in che modo possano aver alimentato la formazione del culto.

Sono fondamentali il capitolo sull’evangelizzazione della regione pedemontana e quello sulla figura del santo martire. Altri capitoli analizzano la biografia di alcuni tebei «famosi» e i molteplici aspetti del culto che trova il proprio fertile humus in riti, culti, reliquie e in una fiorita aneddotica in cui agiografia, leggenda ed echi di pratiche pagane convivono in stretta simbiosi.

Filippo Zolezzi