Narrativa

Spostare le montagne

Come si affrontano le sfide superando i propri limiti

Collana:

Autore: Reinhold Messner

ISBN 978-88-370-8691-6

Euro 29.00

Formato: 17 x 24 cm

Pagine: 216

Editore: Mondadori

 

  Home Editoria


 
 

Spostare le montagne

Come si affrontano le sfide superando i propri limiti

Reinhold Messner

Mondadori

 

la copertina

Puntualissimo all'appuntamento, ogni anno Reinhold Messner si presenta a inizio novembre con un paio di pubblicazioni, a volte inedite, a volte riedizioni di libri un pò di anni prima... (ultimissima ora: quest'anno sono ben tre, ma come fa a trovare il tempo per scrivere tanto...?)

E' il caso di questo Spostare le montagne, apparso la prima volta nel lontano 1993 e riproposto da Geo Mondadori, un'opera sicuramente molto interessante, che svela come poche gli aspetti antropologici del grande alpinista.

Il libro stupisce non poco, perchè qui Messner non dedica la sua opera a descrivere le sue salite e le sue imprese, lo fa ma in maniera molto sintetica e non per la maggior parte dello spazio stampato, ma spiega la sua filosofia di vita, dicevamo che stupisce perchè quest'opera è una via di mezzo tra il racconto di se stesso come diario e il lean management, una serie di lezioni di autostima per manager e quadri industriali.

In effetti la lettura spiazza non poco, perchè l'autore descrive se stesso e la sua opera come un manager e la sua impresa, dà consigli su come realizzarsi e arrivare alle mete prefissate.

Il Messner pensiero viene rivelato senza equivoci dall'autore, che non fa mistero di sentirsi antipatico a molti, ma non per colpa propria, ma per causa di chi lo trova appunto antipatico.

E' una lettura per molti versi affascinante, egli appare come il superuomo di Nietsche, che non si cura del giudizio altrui, ma che cerca e persegue la propria via senza compromessi, ma poi, se si va in profondità, come sempre appaiono delle contraddizioni anche profonde, ma verrebbe da domandarsi chi non ne ha?

Presentato in una nuova edizione aggiornata, il volume ripropone un classico del famoso alpinista dedicato all’impresa più grande: superare le difficoltà della vita un passo dopo l’altro, concentrandosi e scoprendo dentro di noi la forza per raggiungere il nostro obiettivo.

Messner è così: o lo si ama alla follia o non lo si sopporta, certo è che il suo merito e la sua storia alpinistica sono impareggiabili, un vero punto di riferimento, però lui non fa nulla per rendersi simpatico o accattivante, ma lui lo stesso lo dice, egli non cerca il consenso popolare, ma ...

Filippo Zolezzi