Guide

Ciceria e Monte Maggiore

L’Istria Bianca dalla Carsia al Quarnero

Collana: Andar de Bora

Autore: Ettore Tomasi

ISBN 978-88-88281-14-8

Euro 27.00

Formato: 15 x 21 cm

Pagine: 328

Editore: Transalpina Libreria Internazionale

 

  Home Editoria


 
 

Ciceria e Monte Maggiore

L’Istria Bianca dalla Carsia al Quarnero

Ettore Tomasi

Transalpina Libreria Internazionale

 

la copertina

Questo libro ci parla di una zona forse poco conosciuta alla maggior parte degli appassionati, ma che ha una grande storia, che ha visto la nascita e la crescita arrampicatoria di uno dei più grandi talenti naturali dell'arte della scalata: Emilio Comici.

Per non ricordare poi Spiro Dalla Porta Xidias, il grande vecchio dell'alpinismo, il custode del concetto morale di andare in montagna..

Legato a comici, a Spiro e a tanti altri compagni abbiamo la definizione dei bruti della Val Rosandra, così definiti da Dalla Porta in un libro speciale e che vede lui, Comici e tanti altri protagonisti di un talento naturale nell'arrampicata.

Non possiamo non ricordare i profughi di Fiume, capitanati da Arturo Dalmartello e narrato da Silvana Rovis, che qui hanno scritto pagine di grande emozione e valore...

Questo libro ha visto un duro lavoro durato oltre due anni sul campo (e in editrice) per far conoscere e non far dimenticare quella parte di Carso Alpino che chiude l'Italia a Oriente, con l'Istria slovena e croata (un tempo terra italiana).

L’ ”Istria Bianca”: dall’isolato, tranquillo e incontaminato altopiano dei Cìci fino all’Učka “tetto d’Istria” sopra il mare del Kvarner Quarnero.

Itinerari, natura e storia nell’ ”Istria Montana”: dal Monte Carso Vrh Griže sopra la Val Rosandra Glinščica al Monte Maggiore Učka sopra Rijeka Fiume, per la prima volta in assoluto in una nuova e dettagliatissima guida escursionistica con più di 50 itinerari, 10 versanti d’accesso ed altrettante traversate, 40 mappe dei percorsi, 30 disegni e immagini, oltre 750 foto a colori.

- Carso Kras italo-sloveno: i sentieri al Monte Carso Mali Kras, “La Valle”, Hrpelje, Beka, Ocizla, Osp…
- Čičarija slovena: lo Slavnik: il Monte Taiano, arrampicate a Črni Kal, danze macabre a Hrastovlje, passi solitari per la Movraska Vala…
- Ćićarija croata: i Monti della Vena, il misterioso bosco di Cástua, Hum: “la città più piccola del mondo”, Mirna: il fiume Quieto, la lunga traversata dei Monti Caldiera, Vela Draga la “Valle delle Meraviglie”: Cappadocia istriana, il Vojak: uno dei più bei panorami europei, il Parco dell’Učka e la meravigliosa flora del “Montemagiòr”, la “Valle Medea” e la “Valle delle Fate”, il Monte Sisol, le storiche passeggiate “Franz Josef” e “Carmen Sylva” nella dolce costiera liburnica…

Tra Ciceria e Monte Maggiore: creste selvagge e solitarie, montagne al cospetto del mare.

L’autore è Ettore Tomasi, alpinista, naturalista e consulente editoriale, dal 1958 svolge un'intensa attività alpinistica, escursionistica e di ricerca scientifica. Ha pubblicato una vasta serie d'articoli, guide escursionistiche e opere scientifiche. Ampia è l'esperienza maturata tra gruppi montuosi e ambienti naturali di mezza Europa. Collaboratore dell'Università degli Studi di Trieste (botanica) e ricercatore esterno presso il Museo Civico di Storia Naturale di Trieste dove svolge ricerche Cecidologiche nell'ambito della regione Friuli Venezia.

Filippo Zolezzi