Guide

GTA. Grande Traversata delle Alpi

Provincia di Torino

Collana:

Autore:

ISBN 978-88-8068-600-2

Euro 14,90

Formato: 15 x 21 cm

Pagine: 272

Editore: Priuli & Verlucca Editori

 

  Home Editoria


 
 

GTA. Grande Traversata delle Alpi

Provincia di Torino

Priuli & Verlucca Editori

 

stripslashes(
la copertina

La Grande Traversata delle Alpi (GTA) è un itinerario escursionistico che unisce tutto l'arco alpino occidentale nella Regione Piemonte.

È nato ispirato dall'esperienza francese della Grande Traversée des Alpes verso la fine degli anni settanta, esso cerca di privilegiare i luoghi meno conosciuti dal turismo di montagna.

Il percorso è suddiviso in 55 tappe della durata da cinque a otto ore di marcia. Solitamente alla fine di ogni tappa vi è una apposita struttura ricettiva (posto tappa GTA), oppure un rifugio.

Il sentiero si snoda dai monti di Domodossola fino alle Alpi liguri per una lunghezza complessiva di circa 1.000 km ed è marcato con un segno a tre bande Rosso-Bianco-Rosso con la scritta gta nel centro. In alcuni tratti, si sovrappone al percorso della Via Alpina.

Purtroppo sembra essere più apprezzato dagli stranieri che da noi italiani e lo dimostra il fatto che troviamo un certo numero di guide i lingua tedesca, (i tedeschi sembrano apprezzare la GTA in modo particolare), quelle italiane si contano sulle dita di una mano mezza monca però...

Questa di Priuli & Verlucca è la prima guida uscita nel lontano 1989, l'unica per decenni e da molto tempo esauritissima nei punti vendita, adesso l'editore l'ha ristampata, completamente aggiornata nei tracciati e nei dati, ma conservandone l'aspetto tipografico, senza tagliare la continuità con quella del passato.

L'opera comprende il percorso in provincia di Torino ed è diviso in alcune sezioni: dalla Valle Po alla Dora Baltea, l'anello delle valli Valdesi, tra la Valle Po e Valle Susa, l'anello Massello-Bourset-Parco Orsiera Rocciavrè, L'anello intorno al Parco Orsiera, anello tra Valchiusella Scalaro e anello delle Valli di Lanzo.
)

Filippo Zolezzi