Guide

Il libro delle cengie

56 Vie Orizzontali nelle Dolomiti

Collana:

Autore: Vittorino Mason

ISBN 978-88-7389-133-8

Euro 28,00

Formato: 14 x 21 cm

Pagine: 304

Editore: Panorama Casa Editrice

 

  Home Editoria


 
 

Il libro delle cengie

56 Vie Orizzontali nelle Dolomiti

Vittorino Mason

Panorama Casa Editrice

 

stripslashes(
la copertina

Le guide di alpinismo e di escursionismo sono generalmente orientate a presenatre gite e tracciati in salita, nei quali si suole raggiungere una vetta, o un traguardo normalmente posto all'apice del proprio camminare, questo libro fa eccezione, perchè, come dice il sottotitolo, presenta vie orizzontali.

La cengia è quell'elemento orizzontale che taglia le pareti, in modo più o meno regolare, percorribili con facilità, o meno, che spesso sono state la soluzione di grandi problemi e sono presenti soprattutto nei Monti Pallidi, dove la stratificazione della roccia è particolarmente evidente.

In modo assolutamente originale, Vittorino Mason ha descritto le più belle e meno conosciute di queste particolarità geologiche, sparpagliate in tutte le Dolomiti, aiutato da Franco Miotto, vero esperto di cenge e viaz, i nascosti percorsi di camosci e selvaggina.

Percorrere una cengia è molto diverso da salire un monte, è camminarci in mezzo, osservarne i dirupi, attraversandoli, percorrendone le vene, si tratta di un'esperienza unica nel suo genere, come entrare nelle viscere della montagna e non solo camminarne sulla superficie.

Accompagnato appunto da Miotto e filmato ad Elio Orlandi, l'autore ha volutamente scelto percorsi in genere non attrezzati, rifuggendo quindi dalle cenge ferrate, pur belle ma per lui meno naturali.

Sono 56 vie emozionanti, talune facili, ma molte assai impegnative e da percorrere in punta di piedi e a passo fermo, per ultima viene descritta la Cengia degli dei, il cui nome ne fa intuire le caratteristiche, sullo Jof Fuart, che tanto aveva affascinato Julius Kugy.

)

Filippo Zolezzi