Guide

...per sentieri e luoghi SUI MONTI DEL
TRENTINO Vol.2

Lagorai, Cima Asta, Calisio, Monti di Cembra

Collana: per sentieri e luoghi SUI MONTI DEL TRENTINO

Autore: Società degli alpinisti tridentini, sezione del CAI Commissione Sentieri

ISBN 978-88-86147-96-5

Euro 22,00

Formato: 14 x 22 cm

Pagine: 448

Editore: Euroedit

 

  Home Editoria


 
 

...per sentieri e luoghi SUI MONTI DEL
TRENTINO Vol.2

imperdibile
di novembre 2013

Lagorai, Cima Asta, Calisio, Monti di Cembra

Società degli alpinisti tridentini, sezione del CAI Commissione Sentieri

Euroedit

 

la copertina

Ecco il secondo volume della collana ...per sentieri e luoghi SUI MONTI DEL
TRENTINO, dedicato alla parte est della provincia, a Lagorai, Cima d'Asta, Calisio, Monti di Cembra.

Il lavoro è immenso: alla fine avremo 6 volumi, che usciranno con la scansione di uno all'anno; questo primo è dedicato alle Prealpi Trentine Orientali, seguiranno in ordine di pubblicazione: il 2 Lagorai, Cima D'Asta, Calisio, Monti di Cembra; il 3 Dolomiti Trentine Orientali; il 4 Cevedale, Maddalene, Monti d'Anaunia; il 5 Dolomiti di Brenta, Presanella, Adamello; il 6 Prealpi Trentine Occidentali, per la descrizione completa del ciclo vi rimandiamo al primo volume dedicato a Prealpi trentine Orientali vol.1.

In modo veramente esauriente sono descritti circa 200 sentieri numerati e mantenuti dalla SAT stessa, i settori 3 e 4 del Trentino, il 3 comprende Lagorai, Cima d'Asta, Cime di Rava, Monte Mezza, Cismòn, Lefre, Monte Agaro, Coppolo; il 4 comprende Lagorai (Costalta e Monte Croce) Monti di Cembra e Monte Calisio.

Questo tipo di guida può essere definito come il prototipo ideale della Guida per gli escursionisti: percorsi suddivisi in settori, con tempi di percorrenza nei due sensi (cosa rara nelle guide, ma veramente utile), dislivelli, lunghezza, oltre a descrizioni analitiche veramente esaurienti.

Oltre ai sentieri di settore, ne troviamo una settantina di altri, abbiamo i rifugi e i punti di appoggio e una ventina di escursioni consigliate dagli autori, che, vista la loro competenza e passione, possiamo definire anch'esse imperdibili!.

L'impressione di queste due prime guide della SAT è che esse siano state scritte con il cuore, con una grande passione per il proprio territorio e con il desiderio di dare a tutti uno strumento che permetta di poterne godere pienamente e con gioia ogni pregio e bellezza.

Filippo Zolezzi