Speleologia e Canyoning

Agenda Nazionale CAI 2004

Acque che scorrono, acque che scavano

Collana:

Autore: Ugo Scortegagna

ISBN

Euro 8,00

Formato: 17x24 cm

Pagine: 242

Editore: Duck Edizioni

 

  Home Editoria


 
 

Agenda Nazionale CAI 2004

Acque che scorrono, acque che scavano

Ugo Scortegagna

Duck Edizioni

 

CAI
la copertina
"Un'agenda che di agenda ha poco piú del nome..." potremmo iniziare in tale modo la recensione di quest'opera che si presenta con forti connotati di interesse...

Da diversi anni il Comitato Scientifico centrale del CAI presenta questa pubblicazione annuale, che non cataloghiamo alla voce Rivista e Annuari, sarebbe troppo riduttivo, ma nella categoria Speleologia, perché si tratta di una vera e propria opera, completa ed esauriente.

Come ben sappiamo il 2003 era l'Anno Internazionale dell'Acqua dolce, il CAI ha voluto dedicarvi questa pubblicazione, intitolandola Acque che scorrono, acque che scavano, l'acqua é l'agente principale che ha portato le montagne alla forma attuale, in particolare qui si é, descritto il fenomeno particolare del carsismo, maggiormente conosciuto come speleologia.

Il CAI da sempre maggior rilievo a questa specialitá che ,seppur non alla luce del sole, attrae sempre un maggior numero di appassionati, in un territorio ricco di caverne come l'Italia.
CAI
Le cosiddette "vele"


Questa Agenda costituisce un vero avvicinamento alla speleologia: descrizione epistemologica della specialitá, storia della speleologia, organismi che fanno capo al CAI: Scuola Nazionale di Speleologia, Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico, Societá Speleologica Italiana.

Ogni mese viene descritta una regione carsica italiana: Gennaio, Piemonte la Stazione Scientifica di Bossea; Febbraio, Toscana le Grotte delle Alpi Apuane e la Grotta del Vento; Marzo, Veneto Buso della Rana; Aprile, Abruzzo Grotta Amare; Maggio, Sicilia Grotte Laviche-Etna; Giugno, Emilia Romagna gessi bolognesi e romagnoli; Luglio, Puglia Grotta dei Cervi e Grotta Zinzulusa e Piemonte Grotte delle Arenarie; Agosto, carso Triestino Grotta Gualtiero Savi; Settembre, Veneto Abisso dei Piani Eterni, Busa di Castelsottera-Montello; Ottobre, Sicilia Monte Conca; Novembre, Liguria Grotte di Toirano e Borgio Verezzi; Dicembre, Grotte della Sardegna.
CAI
Logo della Scuola Nazionale di Speleologia del CAI


Inoltre sono inframmezzata molte schede descrittive dei fenomeni maggiormente interessanti del carsismo: elementi di geomorfologia, come stalattiti, colonne, vele, ecc,: di fauna di grotta, di idraulica sotterranea, di microclimatologia sotterranea, che permettono di conoscere e approfondire questo ambiente sotterraneo tanto emozionante.

A completamento di questa interessantissima "agenda" troviamo una serie di schede descrittive delle grotte turistiche italiane che possono essere abitualmente visitate da normali turisti, senza una specialistica competenza in materia speleologica.





Filippo Zolezzi