Guide

Le valli del Gran Paradiso e la Valgrisenche

Collana: Guide dell'Escursionista n. 4

Autore: Luca Zavatta

ISBN

Euro 16,00

Formato: 11x16 cm

Pagine: 338

Editore: L'Escursionista

 

  Home Editoria


 
 

Le valli del Gran Paradiso e la Valgrisenche

Luca Zavatta

L'Escursionista

 

L
la copertina
Ogni volta che esce una guida di Luca Zavatta su di una zona della Valle D'Aosta viene in mente la famosa storia del calabrone: "il calabrone ha ali tanto piccole rispetto al corpo che fisicamente il volo sembra non essere possibile, ma, siccome lui non lo sa, vola eccome e pure pizzica...".

Zavatta vive da sempre a Rimini, localitá veramente poco votata all'alpinismo e all'escursionismo, ma lui si é inventato la Libreria L'Escursionista, la piú fornita libreria di montagna che vende tramite internet e per posta, cosí a furia di vedere libri e guide ha deciso di visitare la Valle d'Aosta e ne é rimasto folgorato, come Paolo sulla via di Damasco da parte del Signore....

Scherzi a parte, questo autore-editore, che trae esempio da Andrea Parodi altro straordinario personaggio, che peró vive a ridosso delle Alpi Liguri, si é prefissato l'impegno di redigere una guida escursionistica all'anno e ci sta riuscendo perfettamente!

Monte Bianco, Monti di Aosta, e valle centrale, Monte Rosa e ora Parco del Gran Paradiso, una zona sicuramente molto descritta, ma le guide di Zavatta non sono le solite: con fiuto di segugio e consigliato da qualche vero e competente appassionato, lui riesce a trovare sentieri molto interessanti e poco battuti che permettono di scoprire angoli incantevoli e fuori dai normali circuiti escursionistici.
L
Il Re del Gran Paradiso


Vengono proposti 99 itinerari esclusivamente escursionistici, suddivisi in tre fasce di difficoltá da quelli per tutta la famiglia a quelli medi fino a quelli impegnativi per natura del terreno o per lunghezza del tracciato, vi sono poi due grandi trekking, dalle passeggiate brevi per i bimbi a itinerari ad anello di grande impegno.

Vengono descritte le classiche Valle di Cogne, Valsavarenche e Val di Rhemes che appartengono al Parco del Gran Paradiso a cui si aggiunge la solitaria, ma interessantissima Valgrisenche, ingiustamente trascurata dai libri e a volte anche dagli escursionisti.

Ogni escursione ’ dotata di una completa scheda sintetica, che comprende tutte le informazioni necessarie: località di partenza, punti di appoggio, difficoltÝ, periodo consigliato di effettuazione, dislivello, segnavia presenti, durata, acqua disponibile sul percorso.
L
Veduta dai casolari dell'Herbetet


Zavatta esplora le valli che descrive dal disgelo all'autunno: ogni itinerario è "camminato" d'estate e controllato la primavera successiva, con una meticolositá che rasenta la pignoleria, in questo modo le sorprese spiacevoli di itinerari incompleti o fantasiosi sono impossibili.

Questo autore ha una passione molto marcata per la wilderness e per i luoghi meno rovinati dal turismo irrispettoso dell'ambiente ed ecco allora che troverete descritti sentieri che a volte manco i valdostani stessi conoscono... Vi conduce in posti che le guide tradizionali a volte trascurano, in localitá che sembrano ancora fare parte di tempi irrimediabilente passati...
L
Châtel Argent


Zavatta presenta inoltre una novitá tecnologica in questa guida: ogni escursione é corredata dalle coordinate UTM, che permettono ai possessori di rilevatori GPS di fare il punto nei passaggi chiave delle stesse.
Si va da un minimo di due rilevazioni per le gite brevissime a un massimo di 10 per quelle di percorsi lunghi.
Personalmente riteniamo che l'iniziativa sia interessante, ma poco necessaria, una strizzata d'occhio alla moda dell'ipertecnologismo, infatti cosa puó servire il GPS per andare ad esempio tra Cogne e Lillaz? Forse questo sistema puó, essere utilissimo sui ghiacciai o in zone ampie e disabitate, non certo nelle valli di casa nostra, in sentieri marcati (a volte anche troppo...)

Il prossimo appuntamento con le guide dell'Escursionista é per una zona tra le piú belle e intatte della Valle d'Aosta: la Valpelline, Ollomont e la Valle del Gran San Bernardo: Luca facci sognare ancora e il GPS lascialo a casa, avrai un peso inutile in meno nello zaino...

Filippo Zolezzi