Escursioni e Passeggiate

Trekking - Ticino terra d'escursioni

Volume 1

Collana:

Autore: Luca Bettosini

ISBN

Euro 47,00

Formato: 24 x 31cm cm

Pagine: 180

Editore: Associazione Vivere la Montagna

 

  Home Editoria


 
 

Trekking - Ticino terra d'escursioni

Volume 1

Luca Bettosini

Associazione Vivere la Montagna

 

la copertina
Abbiamo presentato a Dicembre un bel libro di Luca Bettosini, molto originale e interessante Scarpinando per grotti e paesi, in esso l'autore coniugava la buona cucina popolare ticinese con l'andar per monti e colline...

Bettosini non é solo un frequentatore qualificato di grotti, ma soprattutto é un grande conoscitore e appassionato del Ticino e delle sue montagne, infatti ne é guida escursionistica di montagna.

Trekking - Ticino terra d'escursioni, non é solo una semplice raccolta di itinerari in questa bella regione alpina, ma anche un'interessantissima guida introduttiva a come ci si deve preparare e si debbono affrontare i trekking.







L'autore Luca Bettosini consulta una cartina
La prima parte di quest'opera é il prontuario dell'escursionista, con norme generali, consigli da non dimenticare; si inizia con i preparativi, analizzando ci6oacute, che bisogna sapere in tema generale; si passa poi alla segnaletica in montagna, ai sentieri alpini ticinesi; si passa poi a una molto dettagliata sezione dedicata all'orientamento, a una sui possibili pericoli meteorologici , poi i ghiacciai e le relative insidie e se poi si é stati particolarmente sfortunati il soccorso in montagna.

Poi abbiamo una sezione dedicata ai soggetti maggiormente amati dal trekkista stanco e affamato: le capanne, i rifugi e alpeggi e cascine, cosa mettere nel sacco, operazione apparentemente semplice, ma... e infine le regole da tenere durante la marcia.

Capanna Corno Gries
La seconda parte dell'opera é, dedicata ai trekking veri e propri, ne vengono descritti cinque, ciascuno caratterizzato dal nome che maggiormente ne descrive la peculiaritá ; il primo é trekking delle Aquile che si snoda in Valle Maggia e che é caratterizzato dalla presenza di molta fauna rara e da fiori preziosi; il secondo é il trekking dei ghiacciai, il piú lungo tra i 5, che attraversa appunto diversi ghiacciai e che interessa anche i cantoni di Uri e Vallese; il terzo, il trekking delle rocce, si snoda in un saliscendi di valichi e valli: Verzasca, Chironico, Piumoggia che prende il nome dagli scenari attraversati; il trekking dei laghi che si snoda dalla Val Bavona alla Leventina, toccando molti bacini alpini, naturali e artificiali; infine il trekking delle meraviglie considerato il migliore del Ticino, che parte dalla Val Malvaglia, risale la Val di Carassino, tocca le Valli Scarandra e Garzora, esce nei Grigioni, per terminare infine in Valle Camandra.

Ogni trekking viene descritto in molte pagine, con schede riassuntive, una descrizione generale e una suddivisa per giorni di cammino, accompagnato da cartine ben precise e foto esplicative; si tratta di un libro di grande formato che certo non ci si puó portare nello zaino, ma che servirá, a pianificare le uscite e le scarpinate che si desiderano effettuare in questi angoli di Ticino ancora oggi silenti e da riscoprire.

Filippo Zolezzi