Bici e MTB

Mountain Bike, Piemonte e Liguria

Dal Col di Nava al Colle di Tenda

Collana: Sport

Autore: Gianfranco Suda

ISBN

Euro 18,60

Formato: 17x22 cm

Pagine: 232

Editore: Blu Edizioni

 

  Home Editoria


 
 

Mountain Bike, Piemonte e Liguria

Dal Col di Nava al Colle di Tenda

Gianfranco Suda

Blu Edizioni

 

la copertina
La mountain bike trova un numero sempre maggiori di entusiasti praticanti, riuscendo a coniugare la bicicletta, sempre nel cuore degli italiani, con la bellezza dell'escursionismo e della vista delle vette...

La BLU Edizioni di Peveragno (Cuneo) particolarmente legata alla propria regione, il Piemonte, ci propone questa guida molto completa su questa specialitá cosí affascinante, per chi la pratica con passione.

La zona descritta dall'autore é compresa tra il Col di Nava nel savonese e il Colle di Tenda, al confine con la Francia.

E' un territorio che comprende la Alpi liguri e quelle Marittime, in un suggestivo contesto, che vede spesso panorami contemporaneamente di mare e di montagna

Il libro comprende 60 itinerari e 5 grandi traversate, tutti corredati da una completa scheda tecnica, cartine e fotografia.
Colle di Prale, nella zona di Nava



Le zone esaminate e descritte sono: la Liguria di Ponente, la Valle Roia, la Valle del Cevetta, la Valle Tanaro, le valli monregalesi, la Valle Pesio, la Valle Colla, la Valle Vermenagna.

L'autore Gianfranco Suda “ un biker incallito e appassionato di trekking ed escursionismo; la sua opera é stata coadiuvata de Erik Rolando, esperto di botanica e guardiaparco al Parco Alta Valle Pesio e Tanaro.

Diagramma altimetrico di una gita.

Le zone descritte rappresentano terreno ideale per gli appassionati: strade bianche e militari, colli mai troppo alti, vicinanza degli abitati...

Gli itinerari proposti hanno gradualitá di difficoltá differenziata, possono soddisfare dal principiante e al piú allenato.

Sentieri e stradette si svolgono spesso tra boschi profumati e spesso con il panorama del mare sullo sfondo e per la maggior parte possono essere percorsi tutto l'anno.

Per ogni percorso un box naturalistico descrive le specie animali e vegetali che si incontrano pedalando.

Filippo Zolezzi