Storia Cultura Etnografia

Quegli anni del Novecento

Storie di partigiani, soldati, contrabbandieri e frati

Collana:

Autore: Enrico Bertone

ISBN 88-87417-87-3

Euro 14,00

Formato: 17 x 24 cm cm

Pagine: 172

Editore: Blu Edizioni

 

  Home Editoria


 
 

Quegli anni del Novecento

Storie di partigiani, soldati, contrabbandieri e frati

Enrico Bertone

Blu Edizioni

 

la copertina
Dopo Sei storie di tempi difficili Enrico Bertone prosegue nel suo lavoro di raccolta delle testimonianze di coloro che hanno vissuto in prima persona gli eventi a cavallo della seconda guerra mondiale, dagli antefatti alle dolorose conseguenze.

L'Italia di Quegli anni del Novecento é quella prevalentemente contadina del periodo che va dal 1915 al 1945, in cui soldati, partigiani, uomini di chiesa e semplici civili hanno subito brutali efferatezze.

Ma non mancano gli accenni all'Italia del dopoguerra e ai nuovi sentimenti del Paese, perché chi racconta é sopravvissuto a quegli orrori.

Padre Ruggero ha assistito i condannati alla forca quando in Italia esisteva ancora la pena di morte. Domenico Comba ha combattuto in Africa per otto anni ed é stato prigioniero degli inglesi. Isacco Levi é stato partigiano e tutta la sua famiglia é stata sterminata ad Auschwitz. Maria Maddalena Moschetti ha insegnato e vissuto in zone contese da partigiani e tedeschi. Timoteo é diventato una leggenda per il suo ingegno di contrabbandiere. Giuseppe Charbonnier si é salvato dall'inferno di Cefalonia.

Questo libro ripercorre, in piena sintonia con il progetto della collana in cui é inserito, la storia ufficiale dei grandi eventi bellici e politici del secolo scorso attraverso lo sguardo e le emozioni dei singoli, mettendo in luce il dramma quotidiano della guerra.

L'autore Enrico Bertone é da molti anni impegnato nello studio e nella documentazione della cultura delle popolazioni delle Alpi Occidentali, abbiamo giá recensito il suo interessantissimo Con la spada e con la croce , che descrive le antiche feste delle Alpi Cozie.

Filippo Zolezzi