Storia Cultura Etnografia

Alpi in guerra 1939-1945

Effetti civili e militari della guerra sulle montagne

Collana:

Autore: Gianni Perona

ISBN 88-87417-80-6

Euro 10,00

Formato: 17 x 24 cm cm

Pagine: 210

Editore: Blu Edizioni

 

  Home Editoria


 
 

Alpi in guerra 1939-1945

Effetti civili e militari della guerra sulle montagne

Gianni Perona

Blu Edizioni

 

la copertina
«La storia é essenzialmente longitudinale, la memoria essenzialmente verticale», scriveva Charles Péguy. La storia attraversa l'evento, la memoria é dentro l'evento e insieme formano un angolo retto.

Da qui parte il progetto di Alpi in guerra: scrivere la storia alpina del conflitto nel tentativo di restituire in tutta la sua complessitá la memoria della guerra in un territorio dal fragile equilibrio economico e sociale. Una memoria condivisa dalle popolazioni dei versanti alpini di Italia, Francia e Svizzera.

Una fatale legge di gravitazione stringe i tre Paesi attorno al Monte Bianco, il «Sinai franco-italo-svizzero» come lo definí Filippo Turati negli anni Trenta per esemplificare la natura di rifugio delle Alpi, che in quegli anni diventano anche uno straordinario laboratorio di idee e scrittura.

Intrecciando la storia, che analizza e scompone, e la memoria, che trattiene le tracce individuali, sembra possibile sondare il ricordo della guerra, degli sfollamenti e dei campi di lavoro, delle occupazioni e delle repressioni nelle Alpi, luogo di asilo e di resistenza che un'archeologia paziente tenta ora di riportare alla luce.

Il volume raccoglie le oltre 150 fotografie esposte nella mostra «Alpi in guerra 1939-1945» inaugurata contemporaneamente a Torino e Grenoble alla fine del 2003.

Filippo Zolezzi