Guide

Camminamonti. Piemonte

Collana: Camminamonti

Autore: Con Regione Piemonte e Collegio Guide Alpine Piemonte

ISBN 88-365-3620-4

Euro 18,00

Formato: 14 x 22cm cm

Pagine: 320

Editore: Touring Editore

 

  Home Editoria


 
 

Camminamonti. Piemonte

Con Regione Piemonte e Collegio Guide Alpine Piemonte

Touring Editore

 

la copertina
Escursionismo – alpinismo – canyoning – racchette da neve – arrampicata su ghiaccio – arrampicata su roccia – sci fuoripista – vie ferrate- sci alpinismo - speleologia... ecco gli argomenti che la nuova collana Camminamonti del Touring Club italiano si prefigge di illustrare, un cammino affascinate e anche impegnativo.

Il PIEMONTE “la regione delle montagne” inaugura la nuova collana Camminamonti: tutte le attività outdoor per vivere la montagna d’estate e d’inverno. Escursioni, scialpinismo e sci fuoripista, roccia, vie ferrate e molto altro in compagnia delle Guide Alpine, che hanno selezionato, descritto e certificato ogni percorso e attività presenti in questa guida, con cartine dettagliate. Per godere della montagna in libertà e sicurezza.
Questo troviamo nelle intenzioni de l'Editore, fare uno strumento che possa soddisfare ogni tipo di passione legata alla montagna e al Piemonte in questo caso.

Oggi le guide turistiche hanno due filosofie opposte: quelle come questa che descrivono regioni molto grandi, un poco di tutto ma dove necessariamente si deve dare una scelta molto legata al sentire degli autori, oppure quelle che si occupano in modo meticoloso di piccole zone circoscritte, come la Collana dei Monti d'Italia, dello stesso editore Touring.



Valle di Lanzo, Grotta di Pugnetto
Questo volume esce con la collaborazione diretta della Regione Piemonte e del collegio delle Guide Alpine del Piemonte e prende in esame tutte le vali principali della regione: Tanaro e Monregalese, Pesio, Vermenagna, Gesso, Stura, Grana e Maira, Varaita, Po, Pellice, Chisone e Germanasca, Susa, Lanzo, Orco e Canavese, Biellese, Valsesia e Anzasca, Ossola.

Di ognuna di esse vengono proposte una gita di escursionismo, una di roccia, una di racchette, di scialpinismo, le aree protette, se possibile anche di canyoning e di speleologia, dando così un quadro completo della valle stessa.

E' un tipo di edizione che potrà far storcere il naso ai puristi delle guide iper dettagliate, che sezionano le valli metro per metro, ma l'iniziativaè molto interessante, perchè si sta sempre più diffondendo un turismo di scoperta di fine settimana o di grantour, che ha come scopo una rapida visone d'insieme, a scapito di quello tradizionale, stanziale che parte e arriva sempre da località limitrofe e che ha come risultato una conoscenza molto dettagliata del territorio.

Aspettiamo con interesse una seconda uscita per poter confermare la buona impressione di questo primo volume..

Filippo Zolezzi