L'ALPE

Dir. Resp.: Enrico Camanni

semestrale

ISSN: 1129-1621

distribuzione principale: edicola

prezzo: 10,10 euro

Editore: Priuli & Verlucca Editori

 

  Home Editoria

le Testate che collaborano (29)>>
I PERIODICI IN EDICOLA (32) >>
369 Recensioni
 

L'ALPE
semestrale
numero di
giugno 2006

Musei delle Alpi

Lucifero, Volkskunstmuseum Innsbruck
SOMMARIO


Miti di massa e musei alpini
La ricerca della seduzione, per gli antici oggetti del mondo contadino
I discendenti di Ippolito. Musée Duphinois di Grenoble
Il Museo delle Alpi del Forte di Bard
Il Museo dell'Artigianato Valdostano
Brocherel la collezione invisibile
la stpria della finestra. il nuovo percorso espositivo del Museo Nazionale della Montagna
Michele all'Adige, l'arca di Noè
Le stanze della memoria. Il Museo Ladino d Fassa
Touriseum, un viaggio attrraverso il tursimo. Castel Trauttmansdorff, Merano
Il museo dell'arte popolare. Tiroler Volkskunmuseum di Innsbruck
MMM Messner Mountain Museum a Castel Firmiano
Tolmezzo: Arti e tradizioni popolari
Seravella, sul colmo di un terrapieno. museo etnografico della Provincia di Belluno e del Parco Dolomiti Bellunesi
i musei lombardi di montagna

 

Il Museo delle Alpi di Bard
Dal Novembre 1999 è presente nelle edicole e nelle librerie specializzate L'ALPE, la rivista dedicata alla Cultura Alpina, frutto della collaborazione tra Priuli & Verlucca Editori e Glénat di Grenoble, la prima pubblicazione internazionale dedicata alla montagna, alla sua gente, cultura, tradizione, passato e divenire; direttore de L'ALPE é Enrico Camanni, direttore fino al 1998 della rivista ALP, é uno dei principali punti di riferimento per gli appassionati di montagna italiani e notissimo autore di testi dedicati all'ambiente alpino.
Il Comitato Scientifico italiano è coordinato dal dr. Daniele Jalla, storico e dirigente dei Musei civici di Torino e collabora a tutto campo con la redazione francese diretta dal dr. Jean Guibal, direttore del Musée Dauphinois, due firme che garantiscono la competenza e la scientificità dell'iniziativa.

Come tutte le pubblicazioni di Priuli e Verlucca, anche L'ALPE si presenta sotto una veste ricca e molto curata, di grande formato cm.23x30, ha una cadenza semestrale, comparendo a Novembre e Giugno e tratterà di temi specifici sotto la forma monografica, ogni numero costituisce un quaderno tematico e la raccolta della rivista sta formando una vera e propria biblioteca di cultura alpina.
Il primo numero ha avuto come tema monografico: "L'uomo sulle Alpi dalla preistoria al 2000".

"L'ALPE si ripromette di gettare un ponte , coinvolgendo tutte le realtà pubbliche e private che operano per uno sviluppo sostenibile della montagna...Il primo numero apre con una carrellata sulla vita dell'uomo sulle Alpi, dalla preistoria all'anno 2000. E' una lunghissima storia di adattamento ad un ambiente difficile e ostile, che comunque ha permesso e perfino favorito alcune delle massime espressioni della civiltà umana." , queste sono alcune frasi tratte dall'editoriale di Enrico Camanni nel primo numero.

visita il sito >>

 

© Filippo Zolezzi