Rifugi

I Rifugi della Valle d'Aosta

Nuova Edizione - 125 rifugi e bivacchi: itinerari, informazioni, consigli utili

Collana: Montagne e Parchi Naturali

Autore: Stefano Ardito

ISBN 978-88-8177-138-7

Euro 16,00

Formato: 11 x 19 cm

Pagine: 270

Editore: ITER Edizioni

 


 

I Rifugi della Valle d'Aosta

Nuova Edizione - 125 rifugi e bivacchi: itinerari, informazioni, consigli utili

Stefano Ardito

ITER Edizioni

 

la copertina

Ai piedi del Monte Bianco, del Cervino, del Gran Paradiso e del Monte Rosa, la Valle d'Aosta è un piccolo eden per gli appassionati dell'escursionismo e dello sci.

Completamente aggiornata ed ampliata, corredata da foto a colori, la nuova edizione di questa guida propone ai frequentatori della montagna ben 125 tra rifugi custoditi e bivacchi.

La maggior parte di questi punti d'appoggio e di sosta può essere raggiunta senza problemi da tutti i camminatori.

Il lungo elenco dei rifugi valdostani include strutture molto diverse tra loro. I rifugi per antonomasia sono le classiche costruzioni in legno e pietra, tra i 2000 e i 2500 metri di quota, in cui riposare, ammirare il panorama, ristorarsi con uno spuntino.

Poi ci sono i rifugi d'alta quota, in origine piccole capanne accanto ai ghiacciai, che conservano la funzione di punti d'appoggio alla base di classiche ascensioni alpinistiche.

Questa guida descrive le caratteristiche e gli itinerari di accesso dei rifugi e dei bivacchi, ed elenca le attività (escursioni, osservazione della natura, ascensioni, traversate, alte vie…) possibili da ogni punto d’appoggio.

Particolare attenzione è stata dedicata alle caratteristiche più importanti per gli escursionisti: il panorama, l’accoglienza e la cucina, le eventuali difficoltà dell’accesso, la posizione più o meno adatta alle gite con i bambini.

Filippo Zolezzi