Bici e MTB

SULLE TRACCE DI LEONARDO E PINOCCHIO

Itinerari in mountain bike e a piedi tra terme, castella e padule in Valdinievole

Collana: Tempo Libero

Autore: Angelo Soravia

ISBN 978-88-80431-46-6

Euro 18,50

Formato: 12 x 21 cm

Pagine: 192

Editore: Tamari Montagna Edizioni

 

  Home Editoria


 
 

SULLE TRACCE DI LEONARDO E PINOCCHIO

Itinerari in mountain bike e a piedi tra terme, castella e padule in Valdinievole

Angelo Soravia

Tamari Montagna Edizioni

 

la copertina

Sotto la spinta di Angelo Soravia la Tamari Montagna Edizioni ha avuto un ottimo rilancio, accanto alla classicissima e molto apprezzata collana Pocket, se ne sono affiancate altre, tra le quali spicca questa Tempo Libero, meno tecnica della prima, più volta all'escursinosta e anche al biker.

Molti volumi di questa serie sono dedicati, notiamo con molto piacere, a zone dell'Appennino, in particolare quello tosco-emiliano, purtroppo e a torto spesso trascurato dalla maggioranza di editori specialistici.

Questo volume, opera di Soravia stesso, è dedicato a quella zona della Toscana del nord che ha dato i natali a Leonardo e a Pinocchio; sono 19 itinerari che percorrono le zone di Montecatini, il Montalbano, il Padule di Fucecchio e la Montagna Pesciatina.

Ogni percorso è arricchito da note sulla storia e natura del territorio ed è descritto in modo preciso e dettagliato, ma questo volume viene consegnato in un fodero di nylon, dove vi sono altri due elementi...

Troviamo una buona cartina in scala 1:50,000, con illustrati i percorsi descritti e fin qui nulla di particolarmente straordinario o innovativo, ma poi scopriamo anche il road book, quello che nei rally viene comunemente chiamato radar, con indicati con precisone assoluta tutti i tratti da percorrere, suddivisi tra un bivio o una particolarità e l'altra; ogni nota comprende quota, chilometri parziali e totali, tipo di terreno, pendenza, il simbolo del bivio da percorreree note caratteristiche.

Non lo abbiamo potuto sperimentare sul campo, ma per la diretta esperienza di gare automobilistiche avute in passato, vi possiamo assicurare che questo road book è fatto veramente bene e in modo che non permette errori, anche se uno proprio vuole andare controcorrente non sarà esso a poterlo impedire, in ogni caso diciamo all'auore editore: BRAVO!

Filippo Zolezzi