Arrampicata

Grignetta

Un secolo di arrampicate

Collana: Natura & Storia

Autore: Pietro Corti, Marco Anghileri

ISBN

Euro 10,00

Formato: 15,5x21,5 cm

Pagine: 112

Editore: Comunità Montana Lario Orientale

 


 

Grignetta

Un secolo di arrampicate

Pietro Corti, Marco Anghileri

Comunità Montana Lario Orientale

 

grignetta
la copertina
Grigne, Ragni di Lecco, Gruppo Gamma, sono nomi che hanno contribuito a fare grande l'arrampicata in Italia, specialmente nel dopoguerra.

La Grigna Meridionale o Grignetta é famosissima per il magnifico ambiente e l'ottima rete di sentieri su cui si possono fare bellissime escursioni e moltissimi itinerari di arrampicata , di vari livelli.

Questa montagna é caratterizzata da un terreno molto scosceso, solcato da profondi canaloni e disseminato da decine di formazioni rocciose: guglie slanciate e poderosi torrioni, con pareti e spigoli verticali.

La Grignetta, nonostante la non elevata altitudine (2177 metri) é, una montagna molto severa e impegnativa, che va affrontata con esperienza e prudenza, ma saprá, dare tanta soddisfazione e godimento a chi vorrá avventurarsi sui suoi fianchi arditi...
ragni
1956 Ragni

Il libro, realizzato con la collaborazione di Novantiqua Multimedia, è stato redatto da Pietro Corti, per la parte storica e quella tecnica, e da Marco Anghileri per quella aneddotica.

Le arrampicate, descritte con grande dettaglio, sono suddivise in cinque gruppi: gruppo del Cecilia, Casati-Clerici-Segantini, gruppo dei Magnaghi, gruppo del Fungo, Medale-Antimedale.

In totale troviamo circa 80 vie in Grignetta e 20 vie nel Medale, tutti gli itinerari sono attrezzati e tenuti in buona manutenzione dalla Casa delle Guide di Lecco per conto della Comunitá Montana del Lario Orientale che é anche la realizzatrice di questo interessante libro.

Cresta Cermenati
Il gruppo dei Magnaghi dalla Cresta Cermenati


Corti ha dato molto rilievo a una delle caratteristiche maggiormente effettuabili in Grignetta: i concatenamenti, la possibilitá, di salire e risalire sempre procedendo su itinerari differenti, senza ripetere le stesse vie sia in andata che in ritorno.

Altra particolaritá che caratterizza questo libro é il testo bilingue italiano-tedesco, un sintomo di come queste rocce attirino gli appassionati di oltralpe, che qui giungono numerosi e desiderosi di salirne le pendici.

Filippo Zolezzi