Libri Fotografici

K2 La montagna grande

Collana: Grandi 8000 dell’Himalaya

Autore: Alessandro Gogna, Alessandra Raggio

ISBN 978-88-8068-394-0

Euro 14,90

Formato: 23 x 29 cm

Pagine: 128

Editore: Priuli & Verlucca Editori

 


 

K2 La montagna grande

Alessandro Gogna, Alessandra Raggio

Priuli & Verlucca Editori

 

la copertina

Un volume fotografico interamente a colori dedicato alla seconda montagna più alta al mondo dopo l’Everest, con i dati fisici, le curiosità, le missioni, la storia del nome, le prime spedizioni e i personaggi che ne hanno fatto la storia.

Il volume è K2 la montagna grande, a cura di Alessandro Gogna e Alessandra Raggio; il Re delle Montagne: è questo il nome locale del K2, secondo rilievo più alto al mondo.

In Pakistan è infatti conosciuto come Chogori, che nella lingua Balti ha proprio questo significato icastico e sontuoso. Il K2 è stato variamente descritto come “l’impressionante”, “l’assassino” e la montagna “selvaggia”, a causa dell’enormità della sua mole e delle numerose spedizioni fallite nel tentativo di scalarlo. Cinque tentativi di scalare il K2 furono effettuati dal 1902.

Ma a parte la spedizione del 1909 guidata da Luigi Amedeo di Savoia duca degli Abruzzi, che scoprì la via di salita lungo lo sperone est della montagna, non ci sarebbero stati grandi risultati fino al 1954, con la conquista italiana.

Il 31 luglio la spedizione guidata da Ardito Desio raggiunse la vetta. La notizia giunse in Italia a mezzogiorno del 3 agosto, e fu accolta con grande entusiasmo e come simbolo della rinascita del paese nel dopoguerra. Da quel momento il K2 divenne per tutti la montagna degli italiani.

Versante Nord del K2, Romano Benet a circa 7000m. luglio 2004

I due alpinisti che raggiunsero effettivamente la vetta furono Achille Compagnoni e Lino Lacedelli, anche se il merito va sicuramente all’intero gruppo, guidato con piglio di ferro da Desio.

Alessandro Gogna, alpinista di fama internazionale, ha al suo attivo almeno 300 prime ascensioni nelle Alpi ed in altre catene montuose nonché tre spedizioni in Himalaya e Karakorum (Annapurna, Lhotse e K2). Autore di centinaia di articoli su giornali e riviste a diffusione nazionale, è autore di una ventina di libri.

Alessandra Raggio nasce a Genova, vive e lavora a Milano. Dopo la laurea in economia e commercio, trascorre un lustro tra Londra e New York dove studia storia dell’arte. Finché il tardivo incontro con la montagna e le prime ascensioni le aprono nuovi orizzonti. Da cinque anni è impegnata nella ideazione e realizzazione di progetti editoriali di diversi volumi dedicati alla montagna e all’alpinismo.

Filippo Zolezzi