Narrativa

Guardiano di stelle e di vacche

Collana: Chaos

Autore: Andrea Nicolussi Golo

ISBN 978-8863910278

Euro 12,00

Formato: 12 x 21 cm

Pagine: 144

Editore: Biblioteca dell'Immagine

 


 

Guardiano di stelle e di vacche

Andrea Nicolussi Golo

Biblioteca dell'Immagine

 

la copertina

Con Guardiano di vacche e di stelle, Andrea Nicolussi Golo conduce il lettore lungo i vicoli acciottolati che non hanno ancora conosciuto l'asfalto di Luserna, sull'Altopiano di Lavarone, lembo settentrionale e trentino dell’Altopiano di Asiago, per ascoltare, forse per l'ultima volta, l'antica lingua dei Cimbri.

A Luserna, trecento anime in tutto, le sue antiche case con le travi in larice, gli abitanti sono i Cimbri, “Tzimbar”, boscaioli che vivono a contatto con la natura, tra gli alberi, in mezzo ai boschi.

Per la stragrande maggioranza di noi italiani i cimbri, al massimo, ricordano le gesta di Caio Mario e le sue campagne contro queste popolazioni germaniche discese dal Brennero e fermatesi in queste valli del Trentino, invece sono una piccola minoranza etnica-linguistica molto gelosa della propria storia e cultura antica.

L'autore si sente fiero di appartenere a questo piccolo popolo di Luserna, capace di contraddire anche il proprio imperatore Francesco Giuseppe, alla definizione di Italiani: siamo di Luserna!

Questo è un piccolo libro che narra di personaggi comuni alle montagne, con i loro sentimenti, la propria genuinità e onestà intellettuale, la sincerità di chi non cerca cose straordinarie, ma la verità.

Nicolussi Golo lo fa con estrema semplicità e esprime i suoi sentimenti in modo immediato e senza giri di parole, da cimbro insomma....

Da segnalare che il libro ha la presentazione di Mario Rigoni Stern, uno che di scrittori se ne intendeva bene e che non sprecava certamente il proprio tempo con la redazione di prefazioni a chiunque...

Filippo Zolezzi