Arrampicata

Arrampicare in Valmarecchia

Da Rimini alle sorgenti del Tevere, 10 falesie - 280 itinerari

Collana:

Autore: Giovanni Renzi

ISBN

Euro 9,30

Formato: 15x21 cm

Pagine: 60

Editore: Giovanni Renzi

 


 

Arrampicare in Valmarecchia

Da Rimini alle sorgenti del Tevere, 10 falesie - 280 itinerari

Giovanni Renzi

Giovanni Renzi

 

arrampicare in valma
la copertina
Valmarecchia, un nome che suonerà sconosciuto a molti, ma che delimita una zona molto ampia e importante dell'Italia a confine tra nord e centro. Prende il nome dal fiume che partendo dal Monte Fumaiolo (dall'altro versante si origina il Tevere) si sposta verso est attraversando il Montefeltro, lambendo le pendici del Monte Titano a San Marino e sfociando infine nell'Adriatico nei pressi di Rimini.

Essa è una delle valli più ricche di storia dell'Appennino. Vi troviamo vestigia di molte popolazioni antiche: Umbri, Etruschi, Gallo-celti, Romani, Greco-bizantini, Germanici, in un crocevia culturale straordinario.

L'autore Giovanni Renzi è il maggior artefice della tracciatura, attrezzatura e chiodatura delle vie di questa interessantissima valle.

Fino al 1986 l'unica falesia attrezzata (limitatamente) era quella di Pennabilli; poi Renzi cominciò a scoprire la seconda Torre di San Marino, cosú progressivamente ha esplorato 10 falesie, tracciandovi molti itinerari.

I nomi delle falesie sono a volte famosi: Verucchio, San Marino, San Leo, Pennabilli, Monte Fumaiolo; altri meno noti: Monte Aquilone, Pericara, Maiolo, Le Balze.

Rocca di San Leo
La falesia della Rocca di San Leo


La guida analizza appunto dieci falesie, di ognuna delle quali viene data una breve descrizione, l'accesso, la possibilità di soggiorno, il periodo ideale di effettuazione delle ascensioni, il tipo di roccia e di chiodatura, i materiali necessari e le eventuali avvertenze, lo schizzo delle vie di salita, per un totale di 280 vie catalogate in tavole sinottiche, con le difficoltà in gradi francesi, le caratteristiche e il giudizio estetico.

Questa guida non è un "tomo" né un'enciclopedia delle arrampicate della zona, ma semplicemente un facile e semplice strumento per gli appassionati, un "bigino" su cui trovare spunti e suggerimenti per trascorrere qualche ora lieta e seguendolo sarà possibile avere molte soddisfazioni...
E' il simpatico sforzo di un giovane appassionato, che proprio per passione si è dedicato all'attrezzatura di vie belle, dandone cosú la possibilità di fruizione a chiunque ne abbia la voglia e la capacità, naturalmente un lavoro serio che trova in questa guida la descrizione accurata e puntuale, uno strumento assai utile e valido per ogni climber che voglia avventurarsi sulle belle e interessanti falesie della Valmarecchia.

Filippo Zolezzi