Narrativa

Corda libera

Dai sogni all’alpinismo in trentatrè passi

Collana:

Autore: Bepi Magrin

ISBN 978-88-96743-01-0

Euro 18,00

Formato: 15 x 20 cm

Pagine: 192

Editore: Edelweiss

 


 

Corda libera

libro del cuore

Dai sogni all’alpinismo in trentatrè passi

Bepi Magrin

Edelweiss

 

la copertina

Bepi Magrin è un appassionato di montagna a tutto tondo: colonnello degli Alpini, grande esperto della guerra bianca, ottimo alpinista dolomitico dove ha ed extraeuropeo specialmente andino, ha anche aperto molte nuove impegnative vie, esploratore antartico e autore di oltre 35 pubblicazioni, quindi possiamo definirlo: un vero appassionato di montagna!

I trentatre passi sono altrettanti racconti, che per l'autore rappresentano un pò le pietre miliari della sua attività alpinistica-esplorativa: si parte dai campeggi giovanili con Don Piubello, le prime salite sulle Piccole Dolomiti, la grande passione per le stesse e per il Kerle in particolare, le esperienze della Scuola Militare Alpina e poi come istruttore militare di alpinismo, le grandi salite alpine, le spedizioni extra-europee, l'Antartide.

Membro del consiglio direttivo del GISM, il Gruppo Italiano Scrittori di Montagna, Magrin ha scritto quasi quaranta libri, equamente suddivisi tra guide escursionistiche e alpinistiche, racconti di montagna e rievocazioni storiche della guerra bianca, tra le quali ricordiamo le sue opere edite da Alpinia:Battaglie per il San Matteo , Battaglie per la Trafojer e lo splendido Il Capitano sepolto nei ghiacci, la drammatica vicenda del capitano Berni scomparso nella sua trincea di ghiaccio sul San Matteo.

Con questo libro autobiografico Magrin racconta la sua ricca e quasi incredibile vita alpinistica, nell'arco cronologico che va dal 1963, in cui era adolescente, ad oggi, una bella carriera densa di emozioni, che egli ci svela e che non mancherà di interessare i lettori del libro.

Filippo Zolezzi