Storia Cultura Etnografia

I Valdesi e l’Unità d’Italia

Un tempo per seminare e un tempo per raccogliere

Collana: Paradigma

Autore: Maria Rosa Fabbrini

ISBN 978-88-8068-506-7

Euro 17,50

Formato: 14 x 22 cm

Pagine: 160

Editore: Priuli & Verlucca Editori

 

  Home Editoria


 
 

I Valdesi e l’Unità d’Italia

Un tempo per seminare e un tempo per raccogliere

Maria Rosa Fabbrini

Priuli & Verlucca Editori

 

la copertina

Il 150° dell'unità d'Italia ha visto moltissime manifestazioni, ci sono state molte rievocazioni e tanti libri pubblicati, molti su vicende ben note e conosciute, altri su piccole vicende, magari marginali per numero di partecipanti, ma non meno interessanti e cariche di eroismo...

La Comunità Valdese italiana ha dato il suo piccolo contributo a questo grande movimento che ha portato appunto all'unità, (l'aggettivo piccolo è da ritenersi tale in senso di quantità, per il ridotto numero dei componenti della Comunità, ma non certo in termini di qualità, avendo essa dato quanto possibile per essa.).

L'unità d'Italia è stata l'occasione per i valdesi di poter partecipare senza più nascondimenti alle vicende politiche del proprio paese: dopo secoli di emarginazione e di fughe, ecco l'occasione per potersi fregiare il titolo di italiani, a pieno diritto.

Le cose non sono state facili, perchè dopo le illusioni di Carlo Alberto, il cammino è stato irto di difficoltà e di temporanee regressioni; il risorgimento vedeva nei valdesi degli ideali partecipanti: desiderio di novità, lotta per l'emancipazione sociale, diffusione della cultura illuminista in Italia...

L'autrice Maria Rosa Fabbrini ha effettuato un meticoloso lavoro di studio e di ritrovamento nei documenti dell'800, con un'appassionata ricerca storica ha potuto destituire quest'opera molto interessante che descrive una significativa porzione di quell'immenso cammino del popolo valdese verso la propria libertà ideologica e di culto e il riconoscimento della propria identità religiosa e sociale.


Filippo Zolezzi