Ambiente e Natura

Dove pensano gli asini

Breve storia di un trekking diverso: camminare con gli asini sulla catena del Lagorai

Collana:

Autore: Valentina Musmeci

ISBN 978-88-96737-28-6

Euro 12,00

Formato: 23 x 22 cm

Pagine: 80

Editore: Curcu & Genovese

 


 

Dove pensano gli asini

libro del cuore

Breve storia di un trekking diverso: camminare con gli asini sulla catena del Lagorai

Valentina Musmeci

Curcu & Genovese

 

la copertina

Sei un asino! brutto somaro... asinaccio che non sei altro... questi e molti altri erano veri e propri insulti che venivano rivolti a persone perlopiù poco ricettive o non perspicaci, oppure a scolari poco studiosi e volenterosi, chi non ricorda la trasformazione di Pinocchio e Lucignolo in due ciuchini nelle grinfie di Mangiafuoco a causa della loro poca volontà di studio?

Oggi il vento è cambiato e il simpatico quadrupede sembra ottenere una rivincita morale inaspettata: l'asino non solo non è... un asino, come lo si intendeva, ma anzi appare essere un animale di grande intuito, (evitiamo di dire intelligenza, perchè quella dovrebbe essere riservata all'uomo, anche se a volte...), di notevole volontà e mitezza, pronto ad apprendere e a fare amicizia con l'uomo e di capacità intuitiva molto superiore al ben più apprezzato e rinomato cavallo.

Abbiamo segnalato bellissimi racconti con il Musso (l'asino nella tradizione trentina e veneta) in prima linea, vi ricordiamo solamente Viaggi con un somaro nelle Cevenne di Robert Louis Stevenson e Il maestro Giacomo di Mario Martinelli, questa volta un simpatico album fotografico di Valentina Musmeci, nel quale si descrive un trekking compiuto da sedici amici nel Lagorai, con l'ausilio e la compagnia di dieci asini, un trekking stupendo della durata di sei giorni.

Il camminare a passo asinino è parecchio più lento di quello normale da trekking umano e questo permette ancor di più di entrare a far parte dell'ambiente che si sta attraversando.

Questo libro non ha pretese letterarie e nemmeno parteciperà a concorsi, ma le foto e i racconti rendono bene l'idea di gioia e di serenità che si possono fruire in un trekking con l'asino.

Filippo Zolezzi