Storia Cultura Etnografia

Vita spericolata di Giorgio Graffer

Biografia, lettere, diari e fotografie inedite di un mito dell’alpinismo dolomitico e asso dell’avia

Collana:

Autore: Riccardo Decarli

ISBN

Euro 10.00

Formato: 17 x 21 cm

Pagine: 420

Editore: SAT Società degli Alpinisti Tridentini

 

  Home Editoria


 
 

Vita spericolata di Giorgio Graffer

Biografia, lettere, diari e fotografie inedite di un mito dell’alpinismo dolomitico e asso dell’avia

Riccardo Decarli

SAT Società degli Alpinisti Tridentini

 

la copertina

Incuriosisce molto la copertina di questo libro: sembra uno di quei quaderni o libri di tela degli anni trenta, con la rilegatura tenuta insieme da viti di ottone, una tela color marroncino, lisa dal tempo, sulla quale si intravede un profilo fiero di alpinista, con lo sguardo rivolto verso l'alto, verso la vetta...

Graffer... un cognome che ai più ricorda il famosissimo rifugio al Grostè, ma che ha dentro i sè una storia profonda di alpinista, un grande rocciatore e il valore di un ufficiale aviatore, immolatosi con il suo aereo in Grecia nel 1940, a soli 28 anni, nel corso della seconda guerra mondiale.

L'autore del libro è Riccardo Decarli, bibliotecario alla Biblioteca della Montagna alla SAT di Trento, egli ha compiuto uno studio accurato, meticoloso e anche affettuoso sulla storia di questo grande ed eroico socio della SAT.

Il suo massiccio lavoro ha permesso di raccogliere tutte le testimonianze che ancora esistono su Graffer: lettere, diari, fotografie e testimonianze di contemporanei ancora in vita hanno permesso di conoscere interamente la sua vita, svelandone tutte le qualità.

L'opera appare molto corposa ed estremamente documentata, ciò che meraviglia è il prezzo di vendita, che appare irrisorio per la mole del libro: solo 10€ se richiesto direttamente alla all'autore alla SAT, poco di più nelle librerie di Trento.

Filippo Zolezzi