Narrativa

Il paese

It's only rock and roll

Collana:

Autore: Luca Visentini

ISBN 978-88-88099-10-1

Euro 12,00

Formato: 13 x 21 cm

Pagine: 272

Editore: Visentini Luca Editore

 


 

Il paese

libro del cuore

It's only rock and roll

Luca Visentini

Visentini Luca Editore

 

la copertina

Luca Visentini è molto noto per le sue belle guide alpinistiche dedicate alle Dolomiti, ha uno stile descrittivo sobrio e molto fruibile, in questa occasione cambia totalmente soggetto editoriale...

Il paese la raccolta di 100 post pubblicati dall'autore, in un periodo di otto anni, sui blog Intraisass e iBorderline di Alberto Peruffo, post che sono legati tra loro da alcuni fili conduttori che rendono quest'opera veramente piacevole da leggere.

La foto di copertina è del 1993 e qualcuno forse si domanderà che bisogno ci sia di citarla... osservate bene i personaggi, quello a destra, ancora nero come un tizzone, è nientemeno che Mauro Corona...
Nella cosiddetta letteratura di montagna troviamo moli soggetti letterari, le guide descrittive escursioni e ascensioni, i racconti eroici di memorabili scalate e imprese, i racconti e romanzi che hanno la natura e i personaggi dei villaggi come soggetti e, infine, le storie un poco picaresche come queste narrate da Visentini.

Un, allora, giovane che parte da Milano per provare percorsi e descriverli poi nelle sue guide, che conosce territori e persone delle valli visitate, che finisce per trasferirsi a Cimolais, a pochi chilometri dal Vaiont e da Erto, sede dell'antro creativo del ben noto e nominato Mauro Corona.

Nei 100 racconti l'autore ci parla di cioche memorabili, (sbornie), ci fa conoscere in un modo nuovo il grande Mauro, visto anche dal lato, spesso e a torto tralasciato, di fortissimo alpinista e di uomo dai grandissimi valori, ma anche personaggi indimenticabili come l'indimenticabile suo quasi scudiero Icio, poi il Galinòt di Gares e tanti altri; ci sono poi le ragazze, potevano mancare forse? Storie di giovinezza, che lascia strada all'età adulta e, in qualche maniera, che perde un poco del suo ingenuo stupore.

Questo libro, certamente non di grandi pretese storiche, o di epiche narrazioni, merita proprio di essere preso in considerazione e letto da chi non si limita ad osservare grandi personaggi illuminati dai neon del successo, ma vuole addentrarsi nelle piccole storie e vicende, che però spesso fanno le cose molto più grandi dei grandi stessi...

Filippo Zolezzi