Guide

Alta Via Europa

Da Innsbruck a Bressanone

Collana: I Grandi Trekking

Autore: Paolo Cervigni

ISBN 978-88-905784-7-2

Euro 15,00

Formato: 13 x 21 cm

Pagine: 112

Editore: Editrek & L'escursionista

 

  Home Editoria


 
 

Alta Via Europa

Da Innsbruck a Bressanone

Paolo Cervigni

Editrek & L'escursionista

 

la copertina

La Collana I grandi trekking è il risultato del felice connubio tra Luca Zavatta, brillantissimo titolare dell'editrice L'Escursionista e Massimo Martini, anima del sito Inalto e instancabile camminatore.

In poco più di un lustro Zavatta si è percorso tutta la Valle d'Aosta e ha redatto la forse migliore serie di guide escursionistiche di questa stupenda regione e Martini lo ha guidato e accompagnato per moltissimi itinerari.

Il progetto di questa Collana è ambizioso e molto utile, infatti in Italia abbiamo trekking stupendi, ma senza descrizione, si pensi alla GTA, la Grande Traversata delle Alpi in Piemonte, e i due nostri amici hanno deciso con essa di colmare queste mancanze.

Abbiamo già presentato Sentiero 00, nell'Appennino Tosco-Emiliano e Alte Vie della Valle d'Aosta, questa volta tocca a Alta Via Europa.

L’Alta Via Europa è un itinerario di alta montagna transfrontaliero che attraversa cinque valli alpine ad est del Brennero e collega Innsbruck a Bressanone, da dove parte l’Alta Via 2 delle Dolomiti, che può essere quindi considerata il suo seguito verso sud.

Paolo Cervigni descrive puntualmente tutto il percorso di 130 chilometri di sentieri, suddiviso in 10 tappe, 8 varianti, più alcune salite alle cime principali a fianco dell’itinerario, in modo da permettere all’escursionista di scegliere il tracciato più adatto alle sue esigenze, di pianificare a casa il percorso e, una volta in marcia, non solo di non sbagliar strada, ma di capire tutto ciò che si incontra lungo il sentiero.

Lo stile è quello già ben noto delle pubblicazioni L'escursionista: carte dettagliate al 25.000, mappe di città..., profili altimetrici, schede riassuntive esaustive, descrizioni ed excursus interessanti e precise, da non perdere se in zona!


Filippo Zolezzi