Arrampicata

Il chiodo fisso

280 vie di roccia sul Gran Sasso d'Italia

Collana:

Autore: Piero Ledda

ISBN 988-88-88450-41-4

Euro 28,00

Formato: 15 x 21 cm

Pagine: 384

Editore: Il Lupo

 


 

Il chiodo fisso

280 vie di roccia sul Gran Sasso d'Italia

Piero Ledda

Il Lupo

 

la copertina

La casa editrice Il Lupo è una delle poche che, strenuamente e senza sosta, si da molto da fare per far conoscere le montagne del centro Italia e in particolare quella meraviglia che è il massiccio del Gran Sasso.

Corno Grande, Corno Piccolo, Intermesoli, sono montagne che, se viste da uno che non le conosce, potrebbero benissimo essere scambiate per cime dolomitiche e persino la loro altezza corrisponde abbastanza: belle, anzi stupende, offrono tantissime vie di arrampicata e di escursione.

Il Chiodo Fisso è il nuovo libro di Piero Ledda di arrampicate al Gran Sasso, che segue la duplice edizione di “In Cerca di Guai” sterminata raccolta di falesie del Lazio.

Una guida alpinistica completa dal Corno Piccolo al Corno Grande all’Intermesoli, con 280 vie di roccia di tutte le difficoltà in grandissima parte percorse dallo stesso autore e alcune aperte ex novo dallo stesso Ledda.

Le vie sono descritte minuziosamente citando anche i primi salitori e vengono raffigurate con splendide immagini e con le tracce di vari colori che illustrano sulle stesse foto le varie vie.

È questo della chiarezza iconografica uno dei pregi maggiori del libro, dalla foto aerea che illustra i vari settori di itinerari alpinistici del gruppo alle foto con i tracciati, molto chiare e nitide e che aiutano il lettore ad identificare con chiarezza la via da percorrere, il suo attacco, il suo sviluppo in parete.

Una guida completa ed esaustiva sulle possibilità arrampicatorie di questo splendido massiccio, riletto anche attraverso i testi introduttivi che, con l’abituale ironia dell’autore, stemperano il lato strettamente tecnico del volume.

Filippo Zolezzi