Rifugi

Dolomiti dell'Agordino

Guida escursionistica, 4a edizione

Collana: Rifugi e sentieri alpini sulle Alpi Venete

Autore: Camillo Berti, Giuliano Dal Mas

ISBN

Euro 22,00

Formato: 13x20 cm

Pagine: 412

Editore: Panorama Casa Editrice

 


 

Dolomiti dell'Agordino

Guida escursionistica, 4a edizione

Camillo Berti, Giuliano Dal Mas

Panorama Casa Editrice

 

Panorama, Trento
la copertina
I rifugi sono punti di partenza per moltissime ascensioni e traversate, ma sono anche ambiti punti di arrivo per molti escursionisti appassionati: si trovano spesso in posizioni incantevoli, magari anche impegnativi da raggiungere (non ci riferiamo ai cosiddetti "rifugi-polenta", raggiungibili anche in auto o semplicemente con impianti di risalita), mete sicure dove riposare e rifocillarsi dopo lunghe camminate, basi per ulteriori mete, o partenza per ritorni a valle, col cuore e gli occhi pieni di immagini e ricordi indimenticabili...

Questa collana molto interessante dell' Editrice Panorama descrive alcune delle zone maggiormente amate dagli appassionati di mezzo mondo: le Dolomiti e in particolare, questa parla dell'Agordino, che ben pochi ignorano.

Anche questa guida viene ristampata aggiornata e ampliata, visto il grande successo della prima edizione, con la collaborazione della regione Veneto, della Comunitá Montana Agordina e le sezioni Agordina e Livinallongo del CAI.

In quest'opera vengono descritti 380 itinerari aventi come soggetto oltre 50 tra rifugi, bivacchi, posti tappa, stazioni di funivia e vari altri punti di sosta.
Panorama, Trento
Pelmo, Villagrande di Colle Santa Lucia.


L'area presa in esame comprende 12 tra tra i piú bei gruppi dolomitici: 1 Sella, 2 Pralongiá - Settsáss - Col di Lana, 3 Gruppo del Nuvolau, 4 Croda da Lago - Cernera, 5 Pelmo, 6 Civetta e Moiazza, 7 San Sebastiano - Támer, 8 Catena del Pádon, Massiccio della Marmolada e Catena dell'Auta, 10 Catena di Cima Bocche settore Orientale, 11 Pale di San Martino Settentrionali e Altipiano delle Pale, 12 dorsale del Piz del Mezzodi (Monti del Sole - Feruch).

Il libro é corredato da una serie molto accurata di sei cartine e ogni rifugio del territorio viene descritto accuratamente, con itinerari di accesso e di collegamento, con indicazioni sui tempi di percorrenza e sulle difficoltá che si possono incontrare lungo i percorsi.

Filippo Zolezzi