Narrativa

Sempre più in alto, la montagna secondo Mike Bongiorno

Collana: I Cristalli

Autore: AA.VV.

ISBN 978-88-7480-181-7

Euro 16,90

Formato: 14 x 22 cm

Pagine: 192

Editore: Vivalda Editori

 


 

Sempre più in alto, la montagna secondo Mike Bongiorno

libro del cuore

AA.VV.

Vivalda Editori

 

la copertina

Se proviamo a chiedere a un campione di italiani qual'è il personaggio più famoso che ricordi, moltissimi risponderanno, ancora oggi a quasi quattro anni dalla sua morte, Mike Bongiorno.

Straordinario simbolo di un'Italia in riscossa, dopo una guerra dura e anche vergognosa per tanti aspetti, Mike è stato l'iniziatore delle trasmissioni televisive nel nostro paese, portando nelle nostre case buonumore e
allegria, tale era appunto il suo motto preferito: Allegria!!!.

Questo libro ci mostra Bongiorno, oltre che uno dei migliori uomini di spettacolo a livello mondiale, come anche un grande appassionato di montagna: appassionato fin dall'infanzia per le Dolomiti, portatovi in vacanza dai genitori, poi la poca nota passione per l'arrampicata su roccia, la guerra partigiana e il militare negli alpini, poi il grande e e immenso amore per lo sci, del quale sarà un testimone trainatore nel dopoguerra.

Mike fu uno dei propugnatori dello sviluppo di Cervinia, diventandone testimonial, lì ideò con Rolly Marchi il Trofeo Topolino, la più bella manifestazione di sci per bambini,mai svolta al mondo, chi non ricorda la frase sempre più in alto...! pronunciata sulla vetta del cervino, nella reclam di una famosa grappa?

Quest'opera raccoglie le testimonianze affettuose di molti amici e conoscenti di Mike: Rolly Marchi, Muro Corona, Alessandra Comazzi, i suoi figli, la moglie Daniela Zuccoli e lui stesso.

Questo libro è un piccolo tributo a una Uomo, che Corona definisce a ragione buono, che ha fatto sognare e divertire milioni di persone, regalando loro, anzi regalandoci, visto che pure chi scrive ne ha goduto per decenni della sua arte, attimi di serenità e di puro divertimento, emblema di una società che ancora appariva generosa e aperta al dialogo, molto più di adesso, un fratello maggiore di tutti che è entrato nelle nostre case col sorriso e con allegria!

Filippo Zolezzi