Ambiente e Natura

I Grandi Alberi del Parco Nazionale d'Aspromonte

Collana:

Autore: Alfonso Picone Chiodo, Giovanni Spampinato

ISBN

Euro 10,00

Formato: 17x24 cm

Pagine: 104

Editore: Edimedia

 


 

I Grandi Alberi del Parco Nazionale d'Aspromonte

Alfonso Picone Chiodo, Giovanni Spampinato

Edimedia

 

La copertina
Da qualche anno in qua si é acceso un notevole interesse per i cosiddetti alberi monumentali, quelle piante molto grandi, o comunque molto anziane, che sono veri e propri monumenti della natura e sotto le cui fronde a volte si sono a volte consumati fatti di storia (ad esempio si dice che il tiglio di Sant'Orso ad Aosta abbia visto il passaggio di Napoleone Bonaparte...).

Il libro che stiamo ora esaminando studia i grandi alberi del Parco Nazionale d'Apromonte ed frutto della collaborazione dello stesso Ente con la sezione locale del CAI.
Gli autori sono Alfonso Picone Chiodo, Presidente della sezione CAI Aspromonte-reggio Calabria e Giovanni Spampinato, professore di botanica ambientale e applicata all'Universitá Mediterranea di Reggio Calabria.

L'opera descrive 54 alberi censiti, che arrivano a circonferenze di circa 8 metri per castagno di Polsi e altezze di oltre 40 metri per i pini d'Acatti; ogni albero viene descritto con una scheda che ne dá locazione e coordinate geografiche, dimensioni, stato d conservazione, ambiente e paricolaritá.

Il libro é anche accompagnato da schede botaniche che illustrano le caratteristiche delle specie monumentali censite ed é corredato dalle foto degli alberi, opera di Alfonso Picone Chiodo.

L'interesse che quest'opera presenta va oltre la mera conoscenza delle singole piante, ma ne illustra il contesto, il suo sviluppo, la sua storia e le sue caratteristiche, trattandosi poi di una zona tanto bella e notevole come l'Aspromonte, riteniamo che possa interessare molti dei lettori di Alpinia.

Filippo Zolezzi