Ambiente e Natura

FAUNAlpina

Incontri ed emozioni

Collana:

Autore: Arturo Rossi, Sandro Zanghellini

ISBN 978-88-96737-22-4

Euro 35,00

Formato: 28 x 28 cm

Pagine: 192

Editore: Curcu & Genovese

 


 

FAUNAlpina

Incontri ed emozioni

Arturo Rossi, Sandro Zanghellini

Curcu & Genovese

 

stripslashes(
la copertina

L'editore Curcu & Genovese è molto legato all'ambiente e ai suoi abitanti: abbiamo recentemente recensito FlorAlpina, dedicato ai più bei fiori delle nostre Alpi, ecco il suo gemello che vede protagonisti li animali...

L'incontro con gli animali selvatici può regalare emozioni straordinarie, sensazioni vivide e purissime: sguardi sorpresi, inattesi battiti d'ala, passi silenziosi: sono attimi fuggevoli, ma che vanno diritti al cuore e vi rimangono a lungo custoditi.

Innumerevoli animali grandi o piccoli, umili o maestosi, conosciuti o misteriosi, intrecciano le proprie vite nell'ombrosità grave delle foreste, sui prati e i pascoli radiosi, al cospetto delle vette innevate; ogni esistenza preziosa, una nota immancabile nella grandiosa sinfonia della Natura.

In un tempo in cui la modernità grave; impone le sue leggi e i suoi ritmi, regole sociali e convenzioni sembrano poter soffocare per sempre quella componente profonda e misteriosa di noi che ci accomuna al mondo naturale. Solo ogni tanto emerge, fugace ma impetuosa, la parte selvatica dell'anima, che torna a ricordarci il legame ancestrale con gli animali, le piante, le rocce, l'acqua e il vento.

La montagna e i suoi animali aiutano a dare voce a questo grido imprigionato, a guardarsi dentro, a ritrovarsi.

Ogni pagina di questo libro un attimo rubato, un frammento di esistenza cristallizzato; scatti che raccontano ci che di solito non si riesce a vedere, ma che ogni giorno scandisce la vita degli animali di montagna.

Le immagini sono un inno di gioia alla Natura e un tributo damore per la fauna selvatica. Vogliono essere un regalo per chi già grave; conosce la montagna e un invito per chi ancora non ne ha goduto l'incanto, ma sono anche un appello per il rispetto e la tutela, senza le quali la Natura rischia di soccombere, facendo morire anche la speranza dell'Uomo. )

Filippo Zolezzi