Arrampicata

UP

Annuario di alpinismo europeo

Collana:

Autore: AA.VV.

ISBN 978-88-98609-14-7

Euro 13,50

Formato: 21 x 28 cm

Pagine: 132

Editore: Versante Sud Editrice

 


 

UP

Annuario di alpinismo europeo

AA.VV.

Versante Sud Editrice

 

la copertina

Eccoci all'undicesima edizione di UP, l'annuario di alpinismo europeo di Versante Sud, sempre con il coordinamento di Maurizio Oviglia.

Anche questa edizione vede una interessantissima serie di interviste con i protagonisti dell'arrampicata: Barbara Zangerl. La prima donna ad aver salito un blocco di 8b. Oggi alla ricerca della difficoltà sulle più celebri vie sportive in montagna. Cleopatra - Wenden La verticalità delle dolomiti e la roccia del Verdon: questo è il Wenden. E la via Cleopatra ne è la regina.
Sogni di gloria - Erto. La storia di uno dei tiri più strapiombanti degli anni 80 e dei Ragazzi dello zoo di Erto. Via Livanos – Cima Su Alto (Civetta). Un diedro enorme e aggettante, salito da due ragazzi venuti dalle Calanques che apriranno le porte al settimo grado. Matthias Scherer e Tanja Schmitt. Due giovani e una carriera da punti esclamativi condotta, per scelta, quasi in sordina, lontano da clamori e riviste patinate. Cecchinel-Jager – Couloir Nordest dei Drus. La rivoluzionaria tecnica del piolet-traction irrompe sulle Alpi. Quello che sono. Un introspettivo contributo scritto in esclusiva per UP dove James prova a raccontare “a cuore aperto” la sua esperienza di vita, interrogandosi sul senso e sull’utilità delle sue aspirazioni. Tim Emmett. Alpinista e ghiacciatore d’eccezione, ma anche uomo immagine e star dell’arrampicata e con un contagioso sorriso a trentadue denti. Simon Anthamatten. Quella degli Anthamatten di Zermatt è una premiata ditta famigliare i cui prodotti sono tre “fratelli-alpinisti” e le loro imprese verticali tutt’altro che ordinarie.

Vi è poi un'interessante sezione con la segnalazione delle principali aperture europee di vie in alpinismo e ghiaccio, in falesia.

infine una breve guida descrittiva di nuove vie percorribili suddivise in vie lunghe di roccia, ghiaccio e misto, falesie.

Filippo Zolezzi