Arrampicata

Monte Baldo rock

Vie e falesie tra il Lago di Garda e la Val d’Adige

Collana: Luoghi verticali

Autore: Cristiano Pastorello

ISBN 978-88-96634-71-4

Euro 29,00

Formato: 15 x 21 cm

Pagine: 288

Editore: Versante Sud Editrice

 


 

Monte Baldo rock

Vie e falesie tra il Lago di Garda e la Val d’Adige

Cristiano Pastorello

Versante Sud Editrice

 

la copertina

La parte veronese della Val d’Adige (fra Avio e la Gola di Ceraino), il settore meridionale del Monte Baldo (fra Rivoli Veronese, Caprino e Ferrara di Monte Baldo) e l’entroterra gardesano sono divenuti da alcuni decenni un paradiso per gli arrampicatori.

Qui si può scalare praticamente tutto l’anno sia su monotiri che su vie fino a trecento metri di sviluppo, dal verde degli olivi sino alle rocce dolomitiche delle più alte vette baldensi.

In questo volume vengono descritte 24 falesie e 11 settori multipitch per un totale di circa quarantamila metri di arrampicata quasi tutti su calcari “verdoniani” per solidità e bellezza.

I climber più forti possono qui “spellarsi i polpastrelli” su monotiri e vie di più tiri con difficoltà fino all’8b+ (e con qualcosa di ancora più difficile da liberare), mentre per gli amanti del facile e del medio l’unico problema sarà districarsi nella scelta della falesia o della via lunga più consona alle proprie capacità e ai propri desideri.

Oltre alla parte tecnica il lettore troverà un’originale e “vissuta” introduzione storica e numerose schede-profilo dei principali artefici dell’arrampicata fra la Val d’Adige ed il Lago di Garda.

Filippo Zolezzi