Multimedia

Verso dove

Collana:

Autore: Luca Bich, Enrico Montrosset

ISBN

Euro 10,00

Formato: DVD cm

Pagine: 50

Editore: L'Eubage Editions

 


 

Verso dove

imperdibile
di luglio 2014

Luca Bich, Enrico Montrosset

L'Eubage Editions

 

la copertina

Siamo abituati a vedere film epocali dedicati a grandi alpinisti, sono spesso super-celebrativi, con toni spesso trionfalistici, magari sono anche belle raccolte di filmati d'antan, di una volta, ma l'idea di fare un film con un alpinista di 82 anni, uno che ha veramente fatto la storia dell'alpinismo mondiale, è un'idea originale di Bich e Montrosset e viso il risultato ne siamo loro molto grati!

Questo alpinista che racconta la sua vita oggi è uno dei più grandi viventi: Kurt Diemberger; il film vede la sua vita di oggi attraverso i suoi stessi occhi, lui si racconta ma non ai tempi d'oro, bensì nella sua splendida età attuale; al 62° Trento Film Festival il film ha vinto il premio come miglior film documentario prodotto in Italia.

Kurt ci piace moltissimo nei suoi libri e nelle sue serate e ci è piaciuto moltissimo anche in questo film dedicato a lui e dove lui è protagonista... Kurt rivisita i luoghi della sua nascita alpinistica, narra le vicende più commoventi e gioiose, termina all'acquario di Genova, con lo sguardo incantato da quelli che lui chiamapesciolini, in realtà si trova davanti alla vasca degli squali.

E' bellissimo vederlo camminare con i bastoncini e zainetto in spalla d'innanzi alle Dolomiti, con il suo passo un poco sbilenco, da uomo che ha vissuto intensamente la sua vita e che oggi, dopo Everest, K2 e due prime assolute sugli 8000, gioisce come un ragazzo nel fare una passeggiata sulle colline intorno alla sua dimora, appena dietro Bologna.

Grande, grandissimo, Kurt sei nei nostri cuori, con il tuo sorriso buono e la tua saggezza, che tutti, o quasi, ti riconoscono...

Permetteteci una sola ultima riflessione, la foto di copertina: in essa troviamo tutta la vita di Diemberger, nello sguardo intenso, nella vecchia cinepresa Bolex usata che ci ha dato film straordinari, nelle sue mani vissute.

Filippo Zolezzi