Guide

La Provincia di Cuneo

Una guida per il villeggiante

Collana: Tempo libero

Autore: AA.VV.

ISBN

Euro 6,00

Formato: 11,5x20 cm

Pagine: 100

Editore: Blu Edizioni

 

  Home Editoria


 
 

La Provincia di Cuneo

Una guida per il villeggiante

AA.VV.

Blu Edizioni

 

Blu Edizioni
la copertina
Lo spettacolo che si offre alla vista di chi si affaccia alle colline delle Langhe e del Roero o di chi attraversa la pianura cuneese è quello di una sorta di anfiteatro naturale, dove, posti in una conca, i paesi e le cittadine sono adagiati all'ombra del cerchio imponente delle Alpi.

All'orizzonte si staglia l'inconfondibile profilo del Monviso, "Re di Pietra" e simbolo di questa provincia "granda".

Questa pubblicazione è una piccola guida che consente al turista, in qualunque punto della provincia si trovi, di rendersi conto delle bellezze che lo circondano.

Nella prima parte cinque capitoli dedicati all'ambiente naturale, all'arte e architettura, alle tradizioni e alla cultura popolare, ai piaceri della tavola, allo sport e al tempo libero.

Nella seconda parte al lettore sono proposti sette itinerari selezionati tra tanti: il Cuneese, le Terre del Marchesato, le Terre dei Savoia, Bra e Roero, Alba e le terre del vino, l'Alta Langa, il Monregalese.
Blu Edizioni


Il Monviso alle spalle di Saluzzo
Gli autori sono stati scelti fra giornalisti ed esperti con una profonda conoscenza del territorio e delle sue tradizioni: Marco Aime, Luciano Bertello, Adriano Favole, Armando Gambera, Lorenzo Mamino, Gianni Martini, Mario Monasterolo, Angelo Morisi, Franco Vaccaro.

Pur se di piccolo formato, questa guida permette al frettoloso turista di conoscere gli elementi fondamentali di questo territorio ricco di attrattive di ogni caratteristica.
Blu Edizioni

Il Roumiage de Setembre a Coumboscuro

Viene presentato per primo l'elemento naturale, con l'ambiente: le belle montagne, le colline ubertose, la ricca pianura.

Poi il paesaggio umano, quello costruito dalla mano dell'uomo, con l'architettura di montagna, le chiese e le abbazie, i castelli e le fortificazioni, le cittá gli stili a partire dal romanico fino al barocco.

Poi si passa alla ricchezza della cultura popolare, con le rievocazioni storiche, le rassegne musicali, le feste religiose, l'arte del legno, la pietra, le ceramiche, le masche.

Ma di certo una delle piú apprezzate peculiaritá di questa provincia é sicuramente quella dei piaceri della tavola, che qui assurge a livelli di assoluta eccezione: il tartufo di Alba..., le splendide carni, i formaggi , le castagne e poi vini, barolo, barbaresco, barbera, dolcetto, moscato...

I sette itinerari permettono di avere una visone succinta ma completa di questi territori tanto vari morfologicamente quanto interessanti...
Blu Edizioni

Cantina a La Morra

In questo modo si possono visitare le terre di montagna, dominate dal Monviso e visitare le sorgenti del Po, il piú lungo e grande fiume d'Italia; le Langhe, con i suoi vigneti e i tartufi di Alba; il Roero e Bra, ricchi anch'essi di vigneti e di allevamenti; il Monregalese che si slancia nelle Alpi Marittime; le terre dei Savoia, ricche di stupendi castelli e di storia.

Infine la guida é accompagnata da una rubrica nella quale si possono trovare indirizzi e riferimenti utili al visitatore: Enti di turismo, uffici turistici, guide e accompagnatori turistici, parchi naturali, enoteche e cantine vinicole, castelli, avvenimenti e fiere interessanti, musei.

Filippo Zolezzi