Ambiente e Natura

Flora alpina

Collana:

Autore: David Aeschimann, Konrad Lauber, Daniel Martin Mos

ISBN

Euro 190,00

Formato: 17,5 x 24, cm

Pagine: 3

Editore: Zanichelli Editore

 


 

Flora alpina

imperdibile
di dicembre 2004

David Aeschimann, Konrad Lauber, Daniel Martin Mos

Zanichelli Editore

 

flora alpina
la copertina
Esistono molti libri dedicati alla flora alpina, anche molto di pregio, ma non esisteva ancora un'opera completa come questa, per la quale si potrebbero spendere molti aggettivi, ma ne vogliamo riservare uno: sontuosamente monumentale.

I libri dedicato ai fiori di montagna sono per la maggioranza di formato pocket, portabili in gita per l'osservazione sul campo, Flora Alpina invece é, anzi sono, perché si tratta di un cofanetto di tre volumi, tre libri che formano un'opera maestosa e mai realizzata fino ad ora, con l'ambizione, realizzata, di dare agli appassionati un atlante completo, una vera enciclopedia della flora che cresce sull'arco alpino europeo.

Si tratta di uno studio scientifico sistematico che il Conservatorio e Giardino Botanico della Cittá di Ginevra (CJBG) ha voluto realizzare e che é stato coronato da questo grande risultato, un'opera che ha richiesto circa 14 anni di duro lavoro e di sistematiche osservazioni sia teoriche che sul campo e data la brevitá dei periodi di fioritura di queste specie se ne capisce sia la difficoltá che il lungo periodo di gestazione.
flora alpina
Volume 2. Campanula morettiana


La presente opera ì stata realizzata grazie alla rete di specialisti che la reputazione di D. Aeschimann, K. Lauber, D. M. Moser e J.-P. Theurillat ha permesso di riunire.

Nel l996 compariva Flora Helvetica, splendida opera illustrata di K. Lauber e G. Wagner. Il successo di tale volume ha spinto l'editore Haupt e il CJBG a unire i propri mezzi e le proprie competenze per pubblicare questa Flora alpina attesa da tempo dai botanici.

Flora alpina presenta le circa 4500 piante vascolari che costituiscono la diversitá vegetale dell'arco alpino.
Si tratta di un catalogo sinonimico tra le Flore nazionali implicate che raggruppa le entitð biologiche simili sotto lo stesso nome latino.

Ció sembrerebbe forse scontato, ma occorre ricordare che il punto debole della classificazione vegetale nasce dalla mancanza di standardizzazione dei nomi scientifici che possono variare in base alle concezioni tassonomiche e nomenclaturali.
flora alpina
Volume 3. Giglio pomponio


In questo senso, l'originalitá di Flora alpina risiede nella sua copertura geografica transfrontaliera, che ha imposto una standardizzazione dei nomi grazie a un approccio globale e concertato.

ll lettore che approda a quest'opera, scoprendo la ricchezza del patrimonio vegetale alpino, deve ricordarsi che essa é il prodotto del lavoro di generazioni di studiosi, formati dalle nostre universitá che hanno percorso le Alpi raccogliendo e identificando le piante, confrontando le loro determinazioni negli erbari e sui libri.

Oggi queste abilitá stanno purtroppo scomparendo poiché le grandi scuole non formano quasi piú botanici che lavorano sul campo, in grado di riconoscere le specie. Il laboratorio sostituisce ormai il terreno, cosí come il virtuale sostituisce sempre pi› il reale.

Oggi l'esperienza puntuale che sfocia in un bel modello matematico é valorizzata maggiormente della conoscenza intuitiva globale forgiata da anni di pratica, di gestazione.
flora alpina
Due splendide Stelle Alpine


Si parla molto di biodiversitá, ma non si formano pi› professionisti in grado di riconoscere e valutare tale diversitð, e questa non potrá di conseguenza essere preservata a lungo se se ne ignorano le componenti.

Quest'opera é il catalogo della flora naturale della nostra splendida regione alpina.
L'augurio é che possa trasmettere la passione per la botanica di campo ai suoi lettori e rendere consapevoli i futuri biologi che le piante sono innanzitutto degli esseri viventi e non solo dei fenomeni da studiare in laboratorio.

Filippo Zolezzi