Libri Fotografici

Sudtirol 360°

Collana: Trecentosessantagradi

Autore: Testi di Herbert Pardatscher-Bestle; fotografie di Marco Milani e Luca Pedrotti

ISBN

Euro 103,00

Formato: 35 x 32 cm cm

Pagine: 170

Editore: Priuli & Verlucca Editori

 


 

Sudtirol 360°

Testi di Herbert Pardatscher-Bestle; fotografie di Marco Milani e Luca Pedrotti

Priuli & Verlucca Editori

 

la copertina
La pubblicazione di un nuovo titolo della collana 360° della Casa Editrice Priuli & Verlucca provoca sempre una profonda emozione: si tratta di qualcosa di straordinario e unico, lo stato dell'arte della fotografia panoramica, con immagini che tolgono il respiro e riempiono il cuore di sentimenti tumultuosi e di commozione!

Südtirol 360° gradi è il 28° volume di questa straordinaria serie, famosissima in tutto il mondo per la tecnica fotografica unica, che offre al lettore un impatto emozionale altissimo e vedute elegantemente riprodotte in una edizione di grande valore.

La Casa Editrice Priuli & Verlucca ha creato questa collana 360°, unica nel suo genere, sfruttando una tecnica fotografica raffinatissima, ma molto difficile da mettere in pratica: la "tecnica orbicolare", che permette di riprodurre su di un unico fotogramma lunghissimo tutto ciò che sarebbe possibile vedere compiendo un giro completo su se stessi.

Si tratta di un'edizione di pregio elevatissimo, una vera e propria opera d'arte che ha richiesto mezzi tecnici sofisticati per la realizzazione, ma anche e soprattutto fotografi straordinari, capaci di trovare inquadrature atte a suscitare l'emozione del lettore, infine una tecnica di stampa perfetta.



Costume di un "Saltner"
testi sono scritti da Herbert Pardatscher-Bestle, giornalista, fotografo, libraio e alpinista di Bolzano, che ha scritto svariati libri di montagna e collabora con diverse riviste del settore e con il Club Alpino Austriaco.

Le fotografie sono opera di Luca Pedrotti fotografo bolzanino, figlio d'arte e contitolare di uno degli studi fotografici piö apprezzati delle Dolomiti e Marco Milani, collaboratore con le piö importanti riviste di natura italiane e coautore della collana I grandi spazi delle Alpi .

Le didascalie sono multilingue: francese, italiano, tedesco, inglese, spagnolo, russo e giapponese; questo sottolinea l'internazionalitá della collana e di questo titolo in particolare, i testi sono editi in italiano, tedesco e inglese.

Il lago di Braies visto dalla Croda del Becco
Giá le tavole normali hanno un formato molto ampio, ma le panoramiche sono a 2,4 e 6 ante per quelle a 360°, sono ripiegate accuratamente nel libro, raggiungono lo sviluppo di circa due metri! Una cosa che appare difficile da descrivere e che si può comprendere pienamente solo osservandola direttamente.

Ma non solo montagne, infatti vi sono splendide immagini di natura, i laghi di smeraldo, gli antichi castelli, i severi conventi e santuari, le attivitá montanare e contadine, le architetture rurali, gli aspetti urbanistici, l'arte sacra, profana e popolare.

In altri volumi della collana erano state presentate le Dolomiti e la zona del Trentino, qui si presenta la parte tedesca di questa zona alpina, non limitandosi appunto alle sole montagne, ma aprendosi a tutta la civiltá sudtirolese, tanto ricca di storia e di tradizioni.




Esempio di sviluppo delle foto panoramiche a 360°

















..

Filippo Zolezzi