Sci e Ciaspole

Scialpinismo nel Parco Nazionale della Maiella

Collana:

Autore: Antonio Tansella, Roberto Tonelli

ISBN

Euro 14,46

Formato: 14x20 cm

Pagine: 176

Editore: Majambiente

 

  Home Editoria


 
 

Scialpinismo nel Parco Nazionale della Maiella

Antonio Tansella, Roberto Tonelli

Majambiente

 

Majambiente
la copertina
Chi, parlando di sport invernali, si limita a pensare all'arco alpino commette un grave errore: l'Italia non é solo Alpi, infatti tutta la nostra penisola è attraversata dalla catena montuosa degli Appennini, per terminare con quella straordinaria vetta che è l'Etna...

Non si tratta di montagne basse e asciutte, tutt'altro: nel centro sud abbiamo diversi massicci che si elevano a quasi 3000 metri, con un innevamento che non ha nulla da invidiare alle più rinomate localitá. alpine, anzi in questi ultimi anni le precipitazioni nevose sembrano privilegiare l'Appennino alle Alpi.

Dopo il massiccio del Gran Sasso troviamo il gruppo della Maiella in Abruzzo, che origina lo stupendo omonimo Parco Nazionale, una zona ancora poco rovinata dall'uomo e di stupendo aspetto paesaggistico.

La Maiella si presenta come un territorio ideale per lo scialpinismo, con le sue valli ampie e la varietá di terreno, dal semplicissimo a quello piú impegnativo.
Majambiente
Roccacaramanico, un villaggio incantato...


Questo libro nasce per opera della Cooperativa Majambiente che é presente nel territorio del Parco con molte iniziative: visite guidate, didattica, informazione, ideazione e manutenzione della cartellonistica e edizione di libri, cartine e materiale informativo.

Per la sua orografia particolare e il grande innevamento, il gruppo della Maiella appare essere un piccolo paradiso per lo scialpinismo, che viene illustrato con dovizia di particolari e molta abilitá: in questa guida, di agile formato, dai contenuti precisi e rigorosi, ma di semplice fruizione.
Majambiente
L'anfiteatro delle Murelle


Gli itinerari descritti sono 20, oltre a 5 traversate e sono graduati per tre difficoltá: sciatori medi, bravi e ottimi, passando attraverso tutti i gradi intermedi; in ognuno di essi troviamo una scheda sintetica e una descrizione analitica dell'accesso, dell'itinerario e della discesa, inoltre ogni itinerario viene accompagnato da una cartina geografica molto dettagliata.

Alla loro descrizione tecnica e cartografica, illustrata con belle foto a colori, sono aggiunte informazioni di tipo logistico e brevi note di arte, storia e tradizioni su luoghi e paesi attraversati dagli itinerari ( dal passato ricchissimo).

Nelle intenzioni degli autori, Antonio Tansella e Roberto Tonelli, questo libro vuole essere un invito alla conoscenza invernale di questa bellissima montagna, che culmina con i 2793 metri del Monte Amaro, capace di regalare intense emozioni a chi si avvicinerá a lei con rispetto e umiltá.

Naturalmente anche sull'Appennino valgono tutte le regole di prudenza che sono richieste sulle Alpi: ARVA, buon senso, previsioni meteo e bollettini valanghe.

Filippo Zolezzi