Sci e Ciaspole

Scialpinismo in Appennino

48 itinerari tra Emilia e Toscana

Collana:

Autore: Gianni Fabbri, Fabio Montorsi

ISBN

Euro 14,50

Formato: 11x16 cm

Pagine: 142

Editore: L'Escursionista

 

  Home Editoria


 
 

Scialpinismo in Appennino

48 itinerari tra Emilia e Toscana

Gianni Fabbri, Fabio Montorsi

L'Escursionista

 

L
la copertina
Luca Zavatta, libraio virtuale su internet (L'Escursionista), non cessa di meravigliarci con sempre nuove iniziative: dopo la quarta guida delle valli valdostane, e la nuova serie di cartine escursionistiche, ecco in un paio di mesi apparire una nuova collana dedicata alle escursioni su neve...

La specialitá dello scialpinismo non é praticabile solo sulle Alpi, anzi la catena dell'Appennino dalla Liguria alla Sicilia alla Calabria offre spunti bellissimi e persino inimmaginabili!

Questa piccola guida (piccola di formato, ma non certo scarsa per accuratezza e fruibilitá) prende in analisi alcune tra le cime piú, belle e famose di questa regione: Cusna, Cimone, Rondinino, Libro Aperto, La Nuda, sono alcuni dei monti descritti su Scialpinismo in Appennino

Le 48 gite qui proposte comprendono itinerari molto famosi, per svolgimento e bellezza, oltre ad altri meno noti, ma non meno belli e interessanti, dove emerge l'aspetto affascinate della natura selvaggia o della solitudine.

Le escursioni proposte sono comprese nel l'Appennino Bolognese, Modenese, Reggiano, Pistoiese, Lucchese; ognuna di esse é descritta in modo preciso e completo, come in tutte le altre Guide de L'escursionista.
L
Il Gruppo del Giovo dal Passetto Sud


Ogni gita viene descritta in modo analitico e sintetico, con schede complete, inoltre troviamo un 'interessante classificazione di grado di bellezza del paesaggio e della tecnica richiesta, troviamo anche una serie complete di cartine atte a trovare facilmente l' orientamento e la strada da seguire.

Tutte le vie proposte non sono banale si aggirano su quote di arrivo di circa 2000 metri e anche di piú, e forse anche un con un rischio valanghe decisamente inferiore che nelle Alpi

Cosí non ci resta che augurarvi splendide gite con gli sci, in ambienti belli e spesso anche maestosi, ricordando vi sempre di tenere accesi gli apparecchi per la ricerca in caso di valanga, e soprattutto di non lasciare a casa la prudenza...

Filippo Zolezzi