Libri Fotografici

Sfide in verticale

Collana:

Autore: Christoph Hainz

ISBN

Euro 35,00

Formato: 24 x 30 cm cm

Pagine: 208

Editore: Tappeiner

 


 

Sfide in verticale

Christoph Hainz

Tappeiner

 

la copertina
Un grande alpinista, a torto un po' trascurato dai media, fotografie che tolgono il respiro, una tecnica editoriale straordinaria, fanno di questo Sfide in verticale un libro veramente speciale!

Il nostro protagonista pratica l'alpinismo fin da tenera età ma dal 1990, a 28 anni, si è dedicato ad esso da professionista a tempo pieno, dimostrando doti da vero fuoriclasse e capacità allround climbing, adatte ad ogni terreno di pratica: dalle vie più impegnative delle Dolomiti alla tremenda Nord dell'Eiger in solitaria, al Fitz Roy.

Questo libro è nato con la collaborazione della SALEWA, infatti Hainz è protagonista del SALEWA alpineXtreme.
Nel 2004 SALEWA ha fondato il team internazionale alpineXtrem di SALEWA. L’obiettivo è quello di incoraggiare gli atleti e le atlete più giovani sotto la guida dei due esperti alpinisti Christoph Hainz e Matthias Robl.



Oltre a essere i principali ambasciatori SALEWA nelle palestre di arrampicata, sulle pareti rocciose e sulle montagne di tutto il mondo, i membri del team hanno anche un ruolo importante nello sviluppo dei prodotti, che vengono sottoposti a test approfonditi e collaudati nelle condizioni più difficili.
I feedback che ne derivano permettono ai responsabili di migliorare costantemente i prodotti e di mettere sul mercato materiali altamente tecnici. In questo modo i clienti SALEWA sono certi di acquistare un prodotto sicuro e funzionale.


L'autore Christoph Hainz
Reinhold Messner ha scritto la prefazione e ha definito Hainz "Nato per scalare", un giudizio di quelli che pesano e danno prestigio a chi lo riceve.

Roccia, misto, ghiaccio, cascate, dry tooling, sci estremo, tutto questo si può trovare in Sfide Verticali, nei vari capitoli vi sono le descrizioni di alcune tra le vie più difficili e famose: Gruppo del Sella, Cima Scotoni, Croda dei Toni, Punta Tissi, Marmolada, Sasso della Croce, Cime di Lavaredo, Civetta, Roda di Vael, Schiara, Eiger, Fitz Roy.

Dobbiamo dire che le fotografie sono veramente spettacolari e belle come raramente ci è capitato di poter osservare, grazie anche alla qualità di stampa che l'Editrice Tappeiner è riuscita ad assicurare, alcune immagini osservate danno un profondo senso di vertigine, sensazione non sempre riscontrabile in libri analoghi, che trasmette la difficoltà delle pareti e la bravura dell'autore.


Notizia dell'ultima ora: a Imst, paese tirolese del'Austria, il capitano del SALEWA alpineXtrem, il bolzanino Christoph Hainz, si è laureato “mondiale” delle Guide Alpine nella consueta rassegna che riunisce i migliori interpreti dell’arrampicata sportiva tra chi la montagna la vive come professione. Complimenti!

Filippo Zolezzi