Riviste e Annuari

Sortilegi di Valle Camonica

Arte Natura Sport Turismo sul versante soleggiato delle Alpi Centrali

Collana: Rivista mensile

Autore: Corteno Golgi Sport Coordinatori: Antonio Stefani

ISBN

Euro

Formato: 15x21 cm

Pagine: 0

Editore: Sortilegi di Valle Camonica

 

  Home Editoria


 
 

Sortilegi di Valle Camonica

Arte Natura Sport Turismo sul versante soleggiato delle Alpi Centrali

Corteno Golgi Sport Coordinatori: Antonio Stefani

Sortilegi di Valle Camonica

 

sortilegi di valle c
la copertina
A noi di Alpinia piace scoprire sempre nuovi editori, nuove riviste, o perlomeno che ancora non conoscevamo e presentarvele, svelarvele e dare a tutti la possibilitá di poterle sfogliare.

Questa volta é il turno di Sortilegi di Valle Camonica, la bella rivista dedicata,come dice il suo sottotitolo, ad Arte Natura Sport Turismo sul versante soleggiato delle Alpi Centrali, la valle Camonica, nel versante sud opposto alla Valtellina, ricca di bellezze naturali e di storia, anzi preistoria lombarda.

La segnalazione di Sortilegi ci viene "da casa nostra", infatti ne é propugnatore Luca Pelliccioli, il nostro grande esperto di Skyrunning, e ne comprendiamo il motivo: tutta la parte centrale di questa rivista é dedicata a Sky Marathon, la Maratona del Cielo, una delle manifestazioni piú importanti di skyrunning in Italia e che si svolge sulla distanza classica della maratona, con variante mezza maratona, che parte dai 950 metri di Corteno Golgi, per concludersi quasi ad anello a Santicolo 900 metri, innalzandosi nella Valle Campovecchio e percorrendo la cresta della Cima Sellero, 2744 metri, il Bivacco Davide, il Sopresá, il Passo Salina per poi ridiscendere in Val di Corteno.

Ma Sortilegi di Valle Camonica non è solo skyrunning, anche se vi dedica un ampio e dettagliato spazio, é pure la voce e la vetrina di tanti luoghi conosciuti e meno noti, specialmente sotto l'aspetto culturale, non solo meramente turistico.

Una parte importante non puó non averla La guerra bianca tra Adamello e Stelvio,ricordiamo che a Temú esiste uno dei piú importanti e documentati musei sull'argomento, poi il Parco Nazionale dello stelvio, poi le tradizioni, gli autori, i filosofi, le bellezze paesaggistiche e le emergenze scientifiche, una rivista molto interessante senza dubbio... (Corteno Golgi Sport)

Filippo Zolezzi