Libri Fotografici

Kilimanjaro pekupeku

L'avventura di Tom Perry, primo uomo a scendere a piedi nudi dal tetto d'Africa.

Collana:

Autore: Claudio Tessarolo

ISBN

Euro 25,00

Formato: 22 x 31 cm cm

Pagine: 110

Editore: C&B Edizioni

 


 

Kilimanjaro pekupeku

introvabile

L'avventura di Tom Perry, primo uomo a scendere a piedi nudi dal tetto d'Africa.

Claudio Tessarolo

C&B Edizioni

 

la copertina
Pekupeku: senza scarpe, a piedi nudi in lingua Swaili, quella parlata in Tanzania ed é il soprannome che é stato affibbiato laggiù a Tom Perry, il singolare alpinista che si diverte a salire e a scendere i monti a piedi nudi.

Questo libro ci racconta l'emozionante avventura di otto amici che sono saliti sulla vetta piú alta del continente africano, il vulcano Kilimanjaro, che col suo Uhuru Peak raggiunge i 5.855 metri di quota.

Il 18 Luglio del 2004 una spedizione di alpinisti veneti, guidati da Luciano Covolo (autore, tra l'altro, di Alpinismo e Amore) ed alla quale partecipava pure Bepi Magrin, alpinista e scrittore, grande esperto della Guerra Bianca, e Claudio Tessarolo, che ha curato i testi del libro, Massimo Beluzzo operatore video, e gli alpinisti Renato Baldo, Davide Ferro e Antonio Dalla Stella, oltre naturalmente al buon Tom Perry, saliva il Kilimanjaro.

Occorre ricordare che Tom Perry é il simpatico pseudonimo dell'italianissimo Antonio Peretti di Sovizzo (Vi) che in questo modo si é anche circondato da un piccolo alone di mistero: originale scalatore che ha deciso di salire e scendere i monti a piedi nudi.





Tom Perry sul Kilimanjaro tra lava e ghiacciaio
"La realtá e la sensazione di benessere che provo quando tolgo gli scarponi é impagabile.
Ho capito perché.
A piedi nudi la terra mi trasmette tutta la sua energia, mi rigenera spiritualmente, mi sento un altro.
Mi rappacifica col mondo, mi sento testimone di valori positivi, autentici, senza speculazioni e intermediazioni."


Il libro descrive quest'impresa singolare, Tom Perry ha iniziato nel 2001 a scendere scalzo sul Carega, poi ha disceso il Monte Cristallo a Cortina, il Canalone della Tofana di Rozes, il Gran Sasso, il vulcano Tunguruguá in Ecuador, il Sinai in Egitto e in primavera si prepara a sfidare la lava ardente dell'Etna per poi volare sul Sajama, la piú alta cima della Bolivia.

Le sue imprese non sono fini a se stesse o per semplice orgoglio e voglia di apparire, ma hanno come scopo principale quello di attirare l'attenzione sui problemi dei bambini poveri del mondo, infatti ai bambini africani verrá devoluto il ricavato delle vendite di questo libro.




I membri della spedizione in vetta al Kilimanjaro
Perry, Covolo, Magrin, Tessarolo e tutti gli altri membri hanno dedicato la loro spedizione alla raccolta di fondi per l'ONG CEFA e il suo Progetto Zattera Blu, che sta realizzando un progetto formativo in Tanzania con cinque microrealizzazioni legato all'apprendimento di procedure produttive agro-alimentari per i giovani, divertimento e solidarietá quindi.

Il libro é corredato da splendide fotografie e da un bellissimo DVD, realizzato con le riprese di Massimo Belluzzo, nel quale si puó gustare tutta l'impresa e ammirare lo splendore dell'ambiente della montagna piú alta dell'Africa.

Filippo Zolezzi