Libri Fotografici

Montagne silenziose

l'entroterra del levante ligure

Collana: Appennino meraviglioso.

Autore: Fabrizio Bottari

ISBN

Euro 40,00

Formato: 31 x 23 cm cm

Pagine: 160

Editore: Alpe Adra

 


 

Montagne silenziose

l'entroterra del levante ligure

Fabrizio Bottari

Alpe Adra

 

la copertina,

Non basta una tastiera per essere scrittori e men che meno, non basta un corredo di macchine fotografiche e obiettivi per divenire fotografi...

Fabrizio Bottari
è buon scrittore e ottimo fotografo, possiamo dire che è un poeta dell'obiettivo e le sue immagini hanno una profonda sensibilità e non scadono mai nel banale.

Figlio spirituale e allievo di Fabrizio Capecchi, ha impresso con le sue foto immagini che hanno riempito di grazia gli occhi di chi non vi abita e degli indigeni.... questo Montagne silenziose, è un libro che non mancherà di sicuro sotto l'albero di chi è appassionato dell'entroterra di Chiavari- Sestri Levante.

Tra tutti quelli ritratti, ricordiamo Monte Penna, Aiona, Ramaceto, Veruga e Porcile, sono quelli maggiormente ricorrenti tra i monti del chiavarese e nessun aspetto ne viene tralasciato.

Sono foto e testi molto belli, che guidano nel lungo e difficile compito di far comprendere l'ambiente e la gente che ci vive, o meglio che ci viveva...
Fabrizio Bottari, che vive a Chiavari, ha risalito il bel entroterra del Golfo del Tigullio per descrivere queste stupende valli, che hanno come caratteristica principale quel silenzio che ha dato ispirazione per il titolo.
Autunno sul Monte Zatta



L'autore ha percorso per molti mesi queste vallate, tutte abbastanza brevi, ad eccezione della Val di Vara, che da Spezia risale fino al confine tra le province di Genova, Spezia e Parma.

Troviamo qui un camino illustrativo che ci guida tra le Valli Fontanabuona, Sturla, Aveto, Graveglia, Petronio e Vara.

L'autore, si comprende bene, lavora per passione e non certo per guadagno.
Le foto, scattate quasi tutte nei mesi primaverili ed autunnali, hanno spesse volte una forte drammaticità e coinvolgono il lettore, col colore delle foglie, con le spruzzate di neve, con tutto l'ambiente, "silenzioso" come recita il titolo del libro.

Varese Ligure, Molino Gatea
La Valle di Vara e tutte quelle qui descritte,hanno riempito di grazia gli occhi di chi non vi abita e degli indigeni... questo Montagne silenziose, è un libro che non mancherà di sicuro sotto l'albero di chi è appassionato dell'entroterra di Chiavari- Sestri Levante.

Monte Penna, Aiona, Ramaceto, Veruga e Porcile, sono quelli maggiormente ricorrenti tra i monti del genovesatoe nessun aspetto viene tralasciato.

Sono foto e testi molto belli, che guidano nel lungo e difficile compito di far comprendere l'ambiente e la gente che ci vive, o meglio che ci viveva..

Filippo Zolezzi