Rifugi

Gran Paradiso

Rifugi e bivacchi, con carta 1:25.000

Collana: Rifugi e bivacchi di Meridiani Montagna

Autore:

ISBN

Euro 6,50

Formato: 12 x 17 cm cm

Pagine: 36

Editore: Editoriale DOMUS

 


 

Gran Paradiso

Rifugi e bivacchi, con carta 1:25.000

Editoriale DOMUS

 

la copertina

Rifugi e bivacchi di Meridiani Montagna, è una bella collana dell'Editoriale Domus, che esce di supporto a Meridiani Montagne, di piccolo formato, molto interessante per l'escursionista che vuole camminare informato, conoscendo il proprio percorso.

La rivista ogni due mesi propone una monografia su di massiccio montuoso o su un monte degno di attenzione, questa collana Rifugi propone uno strumento veramente interessante e pratico da usare.

In una custodia impermeabile troviamo un fascicolo dedicato a rifugi e bivacchi della zona montuoso presa in esame, nel quale essi sono descritti sia per la parte di approccio, che per le caratteristiche e la la loro storia; a parte vi è una cartina turistica del massiccio, a scala 1:25.000 o anche più dettagliata, con tracciati i sentieri, le escursioni e le ascensioni, i numeri telefonici di riferimento e dei rifugi e una marea di notizie.


La cartina

Il fascicolo che qui presentiamo è dedicato al Gran Paradiso, sia nel lato Valdostano che in quello Piemontese; è una zona stupenda per ogni appassionato, sia escursionista che alpinista e sono descritti 16 rifugi e altrettanti bivacchi.

In questa collana le cartine sono vere e proprie cartoguide, in questa troviamo tracciati i sentieri segnalati e le famose strade reali, facili da percorrere, ma bellissime e che si sviluppano in territori incantevoli.

Vengono descritti sei itinerari scelti nel cuore del Parco e il giro sci alpinistico del Gruppo in sei interessanti tappe.

Possiamo dire che questa serie pochette formate da opuscolo sui rifugi e cartoguida, è da tenere in seria considerazione, esauriente nei contenuti e veramente sfruttabile nell'uso sul campo, sia per formato, che per leggerezza, ecco veramente un prodotto in formato "da zaino...!"

Filippo Zolezzi