Ambiente e Natura

Camminando in silenzio

Fotografie naturalistiche in ambiente montano

Collana:

Autore: Diego Moratelli

ISBN

Euro 18,00

Formato: 28,5x22 cm

Pagine: 142

Editore: Arca Edizioni

 


 

Camminando in silenzio

Fotografie naturalistiche in ambiente montano

Diego Moratelli

Arca Edizioni

 

camminando in silenz
la copertina
La montagna non é solamente neve o rocce o vette, ma anche foreste e soprattutto vita, anzi vite, che spesso sono timide e paurose per l'arrivo dell'uomo, vite che riempiono di meraviglia e di gioia il vero appassionato...

Chi é abituato a camminare per sentieri, boschi o costoni sa quale emozione possa dare l'incontro con un animale selvatico: la dolcezza del capriolo e del camoscio, l'imponenza dello stambecco e del cervo, la maestosita dell'aquila, la grazia multicolore dei semplici uccellini e poi anche l'incontro maggiormente comune alle alte quote: le simpatiche e curiose marmotte...

La meraviglia di tali incontri é difficile da descrivere: sono occhi che si incontrano per un attimo, é l'espressione indicibile che solo la velocitá di una macchina fotografica é in grado di fissare in modo definitivo, quello indelebile lo fa giá l'anima.
gracchio
Amicizia in alta quota...


Camminando in silenzio é uno stupendo esempio della miglior fotografia di animali che possiamo sfogliare in un libro: occorre una sensibilitá sopraffina per poter cogliere certi attimi irripetibili, un'abilitá e una pazienza grandissima e gli scatti presentati da questo libro non sono frutto di eventi casuali e fortunati, ma sono la ricerca paziente e instancabile di incontri a volte rarissimi e assai difficili da immortalare.

Il libro viene pubblicato con il patrocinio del WWF Trentino Alto Adige e ha la prefazione a cura di Fulco Pratesi, , che cosí definisce l'autore: "Diego Moratelli, chi lo conosce bene lo sa, non é un fotografo naturalista. Nemmeno per sogno.
Diego é un naturalista fotografo...
... Credo che Diego Moratelli appartenga proprio alla categoria degli artisti dell'obbiettivo. e anche della penna, a giudicare dai testi con i quali illustra i suoi magici scatti e nei quali trasfonde l'amore e l'affetto per i suoi soggetti..."

marmotta
Arrivederci amico fotografo...


Le foto di questo libro fanno sognare: boschi dorati d'autunno, prati fioriti d'estate, alpeggi innevati, animali principi dell'ambiente alpino... danno sensazioni uniche che é difficile riuscire a trasmettere, ma che occorre vedere personalmente...

Immaginare di calarsi in una valle imbiancata di neve per osservare una volpe come quella della copertina, sentirsi parte di una natura e scoprire l'equilibrio che ci riempie di gioia e di libertá nel quale essere spettatori e non padroni, goderne la bellezza senza nessun pregiudizio o senso di superioritá, ascoltare il rumore del vento, dei piccoli passi sulla neve scrocchiante, dei forti battiti del proprio cuore...



Filippo Zolezzi